Quantcast
Punto della Polizia di Stato in ospedale, Opi: "E' vuoto da anni, chiesta la riapertura anche al prefetto" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
L'intervento dell'ordine professionale infermieri

Punto della Polizia di Stato in ospedale, Opi: “E’ vuoto da anni, chiesta la riapertura anche al prefetto”

Lo gestione dello spazio è della Polizia di Stato. Il presidio da tempo non è operativo, potrebbe riattivarsi solo con l'arrivo di nuovi poliziotti.

Polizia Stradale

Al Sant’Andrea della Spezia è già presente un punto della Polizia di Stato è vera solo sul piano delle ipotesi, perché quel punto resta desolatamente vuoto da molti anni, per gli stessi motivi che affliggono la Sanità nazionale e locale: tagli e risparmi anche sulle forze dell’ ordine”. E’ quanto precisa l’Ordine delle professioni infermieristiche spezzinosul tema sicurezza in ospedale e sul punto della Polizia di Stato nei pressi del nosocomio spezzino.

Le funzioni di competenza di quell’ufficio che fino a un po’ di tempo fa raccoglieva anche le denunce e aveva funzioni di “area protetta” sono carico della Polizia di Stato, Asl 5 ne concede solamente gli spazi fisici. Tra lo scoppio della pandemia, i pensionamenti e la carenza di nuove divise il presidio è sguarnito e potrebbe tornare pienamente operativo solo con l’arrivo di nuovi poliziotti. 

Su questo punto l’Ordine  delle professioni infermieristiche spezzino spiega: “Da tempo come Ordine, di fronte alle aggressioni a colleghi e sanitari tutti, chiediamo la riapertura di questo punto che, pur se soprattutto dedicato ai rilievi di natura amministrativa, permetterebbe comunque una certa dissuasione nei confronti di potenziali aggressori: non certo la panacea di tutti i mali, ma qualcosa in più del nulla. Su questi temi il nostro presidente ha risposto alle domande della III Commissione Consiliare del Comune spezzino, convocata dal presidente Cenerini lo scorso 24 novembre, e nei giorni scorsi ha presentato gli stessi argomenti al Prefetto, dottoressa Maria Luisa Inversini, che il nostro Ordine ringrazia per la sensibilità ed attenzione che ha dimostrato sul tema e, più volte, nei confronti dell’impegno dei sanitari”. Sulla stipula dell’accordo tra Asl 5 e Polizia locale, l’Opi precisa che c’è il pieno appoggio da parte dell’Ordine.

Più informazioni
leggi anche
Il Pronto soccorso dell'ospedale Sant'Andrea
Il punto con la direzione generale
Aggressioni verbali e fisiche al personale ospedaliero di Asl 5, trentuno segnalazioni in un anno
Francesco Falli
Presidente dell'opi spezzino
Francesco Falli nell’Osservatorio nazionale sulle aggressioni al personale sanitario