Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Aprile - ore 21.48

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Transizione digitale: Sarzana partecipa al bando per l’innovazione tecnologica

per l’ottenimento dei fondi statali
Palazzo Roderio

Sarzana - Val di Magra - Raggiunti in anticipo gli obiettivi previsti dal MID, il Ministero per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale, il Comune di Sarzana ha partecipato al bando statale per accedere alle risorse del fondo per l’innovazione dedicato ai comuni. Ancora una volta, dopo l’attivazione di IO APP dello scorso ottobre che ha inserito il nostro ente tra i 28 comuni italiani ed aver attivato l’applicazione sullo smartphone per l’accesso ai servizi della pubblica amministrazione, oggi per la nostra città arriva un altro risultato che consentirà la richiesta dell’erogazione del 20% del contributo statale il cui importo totale è di circa 8mila euro. Un ottimo risultato per il Comune di Sarzana e per l’ICT - Information and Communication Technologies - l’ufficio comunale che, passo dopo passo, sta trasformando l’offerta dei servizi al cittadini in termini di efficienza e velocità mettendoli a loro disposizione tramite pc o smartphone, sfruttando le opportunità offerte dalle competenze digitali e dal web. "Ancora una volta - dichiara il sindaco Cristina Ponzanelli - Sarzana, è fra i comuni che ha lavorato velocemente e meglio per mettere i suoi cittadini nelle condizioni di usufruire dei servizi comunali sfruttando la tecnologia. E’ questa una scelta imprescindibile e un concreto passo in avanti in termini di efficienza e velocità nelle risposte al cittadino da parte della pubblica amministrazione. È nostro dovere guardare alle opportunità delle rete per metterle a disposizione dei nostri cittadini, è nostro dovere aiutare i nostri cittadini a fruire delle opportunità offerta dalla rivoluzione digitale, offrendo loro piattaforme e app affinché possano accedere ai nostri sportelli sempre di più e sempre più facilmente anche stando comodamente a casa. La pubblica amministrazione, che in questo settore sconta anni di ritardi, deve proseguire decisa su questa rotta. Sarzana lo sta facendo”.

Dopo aver attivato SPID - Sistema Pubblico d’Identità Digitale – Sarzana è infatti andata avanti con l’attivazione di PAGO PA e IO APP. Tre step fondamentali da raggiungere entro il 28 febbraio per poter partecipare al bando ministeriale. Sarzana c’è riuscita prima attivando Spid, grazie al quale il cittadino accede a tutta una serie di servizi on line della pubblica amministrazione e dei privati aderenti. Poi è stata la volta del sistema PAGO PA, la piattaforma per i pagamenti elettronici verso la pubblica amministrazione relativa al rilascio della carta di identità elettronica, dei certificati anagrafici, pagamento della TARI, accertamenti TARI-ICI/IMU-TASI, ingiunzioni CDS (codice della strada), diritti di segreteria per SCIA, CILA e Autorizzazione Paesaggistica, diritti di segreteria per permesso di costruire, costo di costruzione e oneri di urbanizzazione. Infine è arrivata l’attivazione di IO APP, l’applicazione che ha consentito ai sarzanesi di ricevere sullo smartphone le notifiche per il rinnovo di documenti, promemoria per le scadenze di pagamento di tasse, bolli auto, mensa scolastica, multe eccetera. Nel rispetto del Decreto Semplificazione, che prevede un'estensione del diritto di accesso digitale, Sarzana è una delle amministrazioni virtuose che ha saputo avviare adeguati progetti di trasformazione digitale per permettere la fruibilità dei servizi su dispositivi mobili e che ora grazie a questo può partecipare al bando del MID per l’ottenimento dei fondi previsti. Un percorso non certo concluso sul quale la nostra città andrà avanti per raggiungere gli altri obiettivi fissati dal MID entro il 31 dicembre 2021 e ottenere la parte restante dei fondi per la transizione digitale dei comuni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News