Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Novembre - ore 22.12

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Promozione per il questore vicario Mariani che diventa Dirigente superiore

Ricoprirà l’incarico ministeriale di Ispettore Generale presso l’Ufficio Centrale Ispettivo.

alla Spezia dal 2016
Promozione per il questore vicario Mariani che diventa Dirigente superiore

La Spezia - Giuseppe Mariani, vicario del Questore della Spezia, è stato promosso alla qualifica di Dirigente Superiore. La notizia dal dipartimento della Pubblica Sicurezza ha raggiunto Mariani mentre era intento alla sua ordinaria attività d’ufficio, cui si è dedicato nella nostra provincia da oltre 4 anni, collaborando prima con i questori Grillo e Di Ruberto, e dall’agosto 2019 con il questore Burdese.
Nato a Lecce nel 1966, Mariani ha cominciato la sua carriera nella Polizia di Stato dall’Istituto Superiore di Polizia, dove ha inizia il Corso quadriennale per vice commissari nel 1985, al termine del quale è stato assegnato al Commissariato di Gela, centro nel quale era in corso una sanguinosa guerra di mafia tra Cosa Nostra ed i suoi fuoriusciti organizzatisi nella “Stidda”, che causò ben 120 omicidi in 3 anni e culminò con la nota strage del 27 novembre 1990, in cui ci furono 8 morti e 9 feriti.
Nel 1992, a soli 26 anni, è stato inviato a dirigere il Commissariato di Niscemi, sempre in provincia di Caltanissetta, dove nel 1996 si è distinto per l’arresto degli autori di un efferato duplice omicidio ai danni di un gioielliere e del figlio 22enne.
In seguito ha diretto il Commissariato di Caltagirone, nuovamente quello di Niscemi e quello di Tarquinia, fino al superamento del concorso interno per primo dirigente a soli 36 anni nel 2002, con la conseguente assegnazione alla Questura di Prato come dirigente la Divisione anticrimine.
Dal 2005 al 2013 ha diretto il Commissariato di Carrara, mettendo a segno diverse operazioni di polizia giudiziaria, e dirigendo numerosi, delicati servizi di ordine pubblico sia nella città dei marmi che nella vicina Massa.
Dal 2013 al 2016 ha ricoperto l’incarico di vicario del questore di Savona, impegnandosi in prima persona in servizi di ordine pubblico particolarmente impegnativi.
In questa provincia, dove è giunto nel luglio 2016 si è da subito distinto per le spiccate qualità umane e professionali, costituendo un importante punto di riferimento per dirigenti, Funzionari e personale tutto della Spezia.
Ha sempre partecipato attivamente ai più delicati servizi di ordine pubblico, divenendo profondo conoscitore della realtà territoriale e riscuotendo la stima delle istituzioni sia cittadine che della Val di Magra e della Val di Vara.
Dal prossimo 1° dicembre Mariani ricoprirà l’incarico ministeriale di Ispettore Generale presso l’Ufficio Centrale Ispettivo.
"L’augurio al collega da parte del questore Burdese, di dirigenti, funzionari e di tutti gli operatori di polizia spezzini è che con l’entusiasmo e la professionalità che gli sono propri, possa dare un valido contributo all’Amministrazione della Pubblica sicurezza negli incarichi che andrà a ricoprire lontano dalla Spezia, ma anche che possa conservare sempre un gradito ricordo della città del Golfo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News