Arco e frecce, Sarzana diventa la capitale del XIV Campionato Italiano a squadre

Sarzana - Val di Magra - Un appuntamento prestigioso che accenderà i riflettori su Sarzana. Può senz'altro definirsi così il XIV Campionato Italiano a Squadre di Società di tiro con l'arco in programma il 25 e il 26 aprile in piazza Matteotti. Un evento sportivo che si svolge in concomitanza con i festeggiamenti del 40esimo anniversario della fondazione della ASD Arcieri Sarzana.
Il Campionato Italiano a Squadre di Società, manifestazione voluta fortemente da Fitarco, è unica nel suo genere in quanto esce dal contesto dei campi sportivi o delle palestre per svolgersi negli spazi cittadini. E questa volta sarà il centro storico della nostra città a fare da cornice al torneo con l'obiettivo di avvicinare a questo sport oltre gli appassionati il maggior numero di persone.
“È un onore e una grande soddisfazione - dicono il sindaco di Sarzana Alessio Cavarra e l'assessore Juri Michelucci- ospitare un evento di portata nazionale. La nostra città ha già avuto modo di dimostrare l'impegno e la perseveranza nella realizzazione di importanti manifestazioni di tiro con l'arco come l'European Junior Cup nel 2009 e il Campionato Italiano Para Archery outdoor nel 2012. Ora, a primavera 2015 siamo al Campionato Italiano a Squadre di Società che suscita tanto entusiasmo e che siamo certi richiamerà molti appassionati di questa disciplina che potranno seguire dal vivo le varie fasi del campionato”.
"È con vivo orgoglio che, ancora una volta, ho l'onore di presiedere la Società prescelta dalla Federazione Italiana Tiro con l'Arco per organizzare un evento nazionale di così alto profilo- dice Riccardo Cafagno Presidente Asd Arcieri Sarzana e Presidente Consiglio direttivo Manifestazione- . Oltre cento atleti che, dopo mesi di serrate qualifiche, calcheranno un'inedita piazza Matteotti, trasformata per l'occasione, e si contenderanno il gagliardetto di Società Campione d'Italia. Una manifestazione che porterà nella nostra amata città centinaia di persone, tra staff sportivi e curiosi che animeranno il campo gara, il village retrostante e le manifestazioni collaterali. Una su tutte la prima edizione di "Sport Cafè", un incontro dibattito con campioni dello sport che, dal palco d'onore della piazza, si racconteranno alla città nella sera del 25 aprile dalle ore 21:30. E poi cerimonie con rievocazioni storiche, stand gastronomici e istituzionali, musica e tanto altro per una "due giorni" adrenalinica nel segno dello Sport"

Tornando alla manifestazione sono ben 32 le squadre di società finaliste provenienti da varie regioni italiane che vedranno coinvolti oltre 128 tra atleti femminili e maschili nelle tre discipline di Arco Ricurvo (Olimpico), Arco Compound e Arco Nudo.

Ecco in dettaglio il programma dell'evento sportivo:
Sabato 25 Aprile
- Ore 15.00 - 18.00 Accreditamento squadre
- Ore 16.00 - 18.00 Tiri di Prova
- Ore 18:15 Ritrovo delle squadre in piazza Garibaldi
- Ore 18.45 Cerimonia di apertura in Piazza Matteotti con i Gruppi Storici delle
Associazioni "Fanti di Spade" e “Arcieri e Falconieri di Massa" con
dimostrazione di tecniche di combattimento medievale e presentazione di uno
spaccato della vita nella Val di Magra durante il Basso Medioevo.
- Ore 21.30 “Sport Caffè” Incontro con i Campioni
dello Sport a cura del Panathlon Club della
Spezia. All’interno, Poggiamorella presenterà
il libro autobiografico “Non salutare papà”
Domenica 26 Aprile
- Ore 07.30 - 08.30 Accreditamento Squadre
- Ore 08.30 - 09.15 Tiri di prova
- Ore 09.30 Inizio gare
Al termine, Cerimonia di Premiazione e di Chiusura.
Organizzazione: A.S.D. Arcieri Sarzana

La manifestazione vede la collaborazione dell'Istituto di Istruzione Superiore Parentucelli – Arzelà Sarzana, della Consulta dello Sport Sarzana, dell'Assessorato allo Sport del Comune di Sarzana del Panathlon La Spezia e della Unione Veterani dello Sport La Spezia.


22/04/2015 15:16:02


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie