40mila euro in meno

Luni, Varignano e gli altri: nel 2020 persi 30mila visitatori

I presidi statali nell'anno dell'inizio della pandemia e del lockdown.

Sarzana - Val di Magra - Dai 19.528 visitatori, tra paganti e non paganti, del 2019, ai 7.063 del 2020, lo sciagurato anno in cui il Covid-19 è comparso nelle nostre vite. Il dato del Museo e Area archeologica di Luni ben racconta com'è andato lo scorso anno per i presidi culturali statali nello Spezzino. E ancora, l'antico sito romano, nel 2020, rispetto al 2019, ha incamerato 13mila euro in meno di introiti: da 33mila a 20mila. C'è poi la Fortezza Firmafede di Sarzana (bene statale in gestione al Comune): oltre 13.500 visitatori nel 2019, 3.765 nel 2020; e un passaggio degli introiti da 23.400 euro a poco più di 11mila. Quadro prevedibilmente in picchiata anche per l'altro forte sarzanese, la Fortezza Castracani di Sarzanello, anch'essa bene statale in gestione all'ente comunale: 5.561 visitatori e più di 19mila euro di entrate nel 2019, meno di 2.600 presenze ed entrate dimezzate (9.764 euro) nello sciagurato 2020.
Non indenne dalla temperie anche la Villa romana del Varignano, alle Grazie: 765 visitatori nel 2020, quasi 2mila in meno rispetto all'anno precedente, con entrate oltre che dimezzate: da quasi 3.700 euro a poco più di 1.600. Infine il Castello di San Terenzo, che nel 2019 ha accolto oltre 3.200 visitatori, incamerando più di 4.300 euro; il 2020? 2.364 presenze e circa 1.700 euro di incasso. In totale, quindi, i cinque siti spezzini nel 2020 hanno perso quasi 30mila visitatori e circa 40mila euro di incasso.
A livello regionale, le aree e i musei statali liguri nel 2020 hanno avuto poco meno di 85mila visitatori, di cui 50mila non paganti, per un totale di 132.500 euro di introiti; nel 2019 i visitatori erano stati oltre 323mila, con circa 421mila euro di biglietti.


29/04/2021 22:11:16


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie