Oggi una salma

Frana Camogli, palombari del Varignano al lavoro per recuperare i feretri

Dopo la rovinosa frana dei giorni scorsi.

Golfo dei Poeti - Ha preso il via stamattina, come previsto dal cronoprogramma, il Centro operativo avanzato che si occuperà di seguire e coordinare tutte le operazioni a mare e a terra relative al crollo della falesia di Camogli, avvenuto lunedì scorso, che ha visto franare in mare parte del locale cimitero. Nel corso della mattinata sono partite le operazioni a mare da parte del Gruppo Operativo Subacquei del Comando "Teseo Tesei" del Varignano, coordinati in questa operazione dal comandante Giampaolo Consoli.
Per quanto riguarda gli interventi a mare, è stato avviato oggi il monitoraggio di un’area di circa 50mila metri quadri, allargata oltre il fronte di frana per non lasciare nulla di intentato in termini di ricerca di feretri o di resti. I palombari della Marina si sono mossi utilizzando sia tecniche visive che apparecchiature elettroniche. Sono 20 i palombari a disposizione, che si alternano a ciclo continuo, operando a 2 o 4 alla volta, facendo riferimento a due battelli differenti. Gli operatori stanno conducendo un lavoro molto accurato, non semplice a causa dei bassi fondali, fattore che porta alla presenza di materiali in sospensione che riducono mobilità e visibilità. Nella giornata di oggi è stata recuperata una salma, per un totale di 21 recuperate dal crollo, a cui si aggiungono 2 salme recuperate fuori dal Comune e su cui sono in corso accertamenti per capire se siano ascrivibili al crollo o meno.
Per quanto riguarda gli interventi a terra, il Centro Operativo Avanzato ha stilato un cronoprogramma delle operazioni. Da domani inizieranno le operazioni di messa in sicurezza delle 2 cappelle poste sul ciglio della parete franata: martedì saranno stese le reti metalliche, mercoledì ne sarà rimossa una delle due, che risulta vuota, e giovedì sarà invece smontata l’altra, che contiene 8 feretri.
Prosegue inoltre l’opera di spostamento dei feretri dai loculi non interessati direttamente dal crollo, già avviata nei giorni scorsi e quasi conclusa: da domani si agirà sulle ultime 11 file di loculi.


28/02/2021 20:13:01


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie