Cambiare aria funziona

Chi l'avrebbe mai detto? Tuttavia negli ultimi quarant’anni l’atmosfera in Italia è diventata più limpida e l’aria può considerarsi “più pulita”.

La bella notizia è stata diffusa da un gruppo di ricercatori del Dipartimento di scienze e politiche ambientali dell'Università degli Studi di Milano e dell'Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

I ricercatori hanno utilizzato i dati della visibilità orizzontale in atmosfera, una variabile meteorologica molto condizionata dal livello di inquinamento atmosferico.
Da decenni la visibilità orizzontale viene monitorata in tutte le stazioni del Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare.

Le norme emanate per ridurre l'inquinamento atmosferico nelle nostre città iniziano a dare i primi significativi risultati.
Con la speranza che pure la qualità dell'abitare possa trarne giovamento, anche attraverso l'adozione di nuovi stili di vita, maggiormente interessati alla condizione dell'ambiente in cui viviamo.

Un segno della "conversione ecologica" in atto - espressione coniata dal santo Giovanni Paolo II - proprio in questi giorni in cui ricorre la Giornata per la salvaguardia del creato, istituita nel 2006 per volere del papa emerito Benedetto XVI.

03/09/2019 06:00:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 SCRIVI UN COMMENTO



Per inviare un commento devi essere loggato.

Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie