"Europa già ripartita"

Toti: "Basta coprifuoco e restrizioni"

Il presidente regionale: "Dati incoraggianti. Non possiamo rischiare di compromettere la stagione turistica".

Liguria - Da qualche giorno il presidente Toti lo ripete con cadenza quotidiana: “Basta coprifuoco”. E anche oggi, con un post-cartolina portofinese su Facebook ha ribadito e rimpolpato il concetto: “Liguria, cartoline da un’estate che sta per cominciare. Turismo, lavoro, opportunità. Basta coprifuoco e restrizioni. Ritorniamo alla vita!”. Mentre venerdì sera aveva condiviso una foto con il professor Matteo Bassetti, direttore della Clinica malattie infettive del San Martino. "Serata col professor Bassetti, rigorosamente finita alle 22. Siamo completamente d'accordo su due cose: torniamo a stringerci la mano (igienizzata) e togliamo questo coprifuoco!", aveva scritto il gov.

Tutti concetti che giocoforza tornano nel comunicato di questa sera: “Se il Paese vuole ripartire dobbiamo eliminare il coprifuoco. E dobbiamo farlo adesso perché tra due settimane potrebbe essere troppo tardi: l’Europa è già ripartita, i dati sulla diffusione del virus anche in questo weekend sono incoraggianti, non possiamo più aspettare e rischiare di compromettere la stagione turistica. Lo stop al coprifuoco, secondo i dati di Coldiretti, può salvare 11,2 miliardi di spesa turistica degli stranieri in Italia durante l'estate. La Liguria è pronta, vuole tornare a vivere e ad essere protagonista della ripartenza: basta coprifuoco”, afferma il presidente. “Per quanto riguarda i dati odierni, prosegue il trend di diminuzione dei contagi da covid-19 in Liguria con 152 nuovi positivi nelle ultime 24 ore a fronte di 5.707 tamponi di cui 4.067 molecolari e 1.640 test antigenici rapidi. Cala il numero di ospedalizzati (-7) con il numero di pazienti ricoverati nei reparti di media intensità di cura che si mantiene complessivamente sotto le 400 unità (384 letti occupati). Sono 52 i pazienti in terapia intensiva. Scende anche il numero di persone che non ce l’hanno fatta: due i decessi registrati ieri di due donne di 85 e 86 anni”.

“Per quanto riguarda la campagna vaccinale – continua il presidente e assessore alla Sanità -, la Liguria ha raggiunto il 93% delle dosi somministrate rispetto a quelle consegnate. Sono oltre 700mila (707.084) i vaccini somministrati ad oggi, di cui 3.249 nelle ultime 24 ore (3.028 vaccini a mRNA Pfizer o Moderna e 221 vaccini a vettore virale Astrazeneca o J&J). La prossima settimana, tra il 10 e il 16 maggio, sono previste ulteriori consegne per complessive 74.220 dosi complessive. In particolare, sono attese 53.820 dosi Pfizer (mercoledì 12 maggio) mentre sabato 15 sono attese 9.100 dosi di Moderna, 7.300 dosi di Astrazeneca e 4mila dosi di Johnson e Johnson”. Ricorda che “dalle 23 di domani, lunedì 10 maggio, inoltre potranno accedere alla prenotazione attraverso il portale dedicato prenotovaccino.regione.liguria.it anche i liguri nella fasce di età 55-59 anni (da martedì 11 anche attraverso gli altri canali) mentre per il personale scolastico (docente e non docente), le prenotazioni cominceranno dalle ore 8 di mercoledì 13 maggio, chiamando al numero verde 800 938 818: le vaccinazioni saranno programmate nelle giornate successive. Su circa 29mila appartenenti a questa categoria, sono 16.406 le persone ancora da vaccinare”.


09/05/2021 21:02:00


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie