esami all'urban center

Continuità didattica assicurata, i musicisti fra Sala Dante e Teatro Civico

Conservatorio di musica "Puccini" e Comune della Spezia insieme per non fermare l’attività didattica.

La Spezia - Al Conservatorio “G. Puccini” non si ferma l’attività musicale e didattica in ensemble, nonostante le limitazioni imposte dai protocolli Covid. Grazie alla collaborazione con il Comune della Spezia, che ha messo a disposizione la Sala Dante e il Teatro Civico, si sono svolte in sicurezza e nel rispetto delle normative sia le lezioni, sia gli esami e le esercitazioni d’orchestra. “Il Comune della Spezia è a fianco di ogni istituzione, soprattutto quelle che coinvolgono i giovani, la formazione, la cultura – dichiara il Sindaco Pierluigi Peracchini – La soddisfazione più grande è vedere i musicisti finalmente tonare a suonare insieme: un’emozione unica che, dopo tanta solitudine e didattica a distanza, si possano riunire per provare e crescere insieme nel talento e nell’amicizia.”

“Gli spazi del Conservatorio non consentono di andare oltre le 5-6 persone alla volta – afferma il direttore Giuseppe Bruno – Per i due mesi che ci separano dal solstizio d’estate, Festa Europea della musica, utilizzeremo ancora la Sala Dante per numerose attività didattiche che comprenderanno anche momenti pubblici, sempre nel rispetto della normativa. La sala sarà inoltre sede di un convegno in programma il 12 giugno e di un concerto del Dipartimento Jazz il 21 giugno, aperto al pubblico su prenotazione, come di prassi in questa fase. Il Conservatorio ha potuto anche usufruire del Teatro Civico per esercitazioni d’orchestra e dell’Urban Center per lo svolgimento degli esami. Vogliamo quindi esprimere i più sentiti ringraziamenti all’amministrazione per la collaborazione fattiva sia con la parte politica che con quella gestionale”.


05/05/2021 11:50:26


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie