le decisioni della prefettura

Palio del Golfo e Ramadan: via libera. Stop ai tifosi in strada

La Spezia - Si è riunito oggi il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dalla prefetta, Maria Luisa Inversini, a cui hanno partecipato il sindaco della Spezia, Pierluigi Peracchini, l’assessore alla sicurezza, Filippo Ivani, e l’assessora al turismo, Maria Grazia Frija, il direttore dell’ASL 5 Spezzino, Paolo Cavagnaro, la questora Silvia Burdese, il comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, Antonio Bruno, il comandante provinciale della Guardia di Finanza, Massimo Benassi, il comandate della Polizia locale, Francesco Bertoneri.
Nel corso dell’incontro l’assessora Frija ha illustrato il progetto di massima che il Comitato delle Borgate ha presentato per l’organizzazione del Palio del Golfo. Preso atto della volontà dell’amministrazione comunale, il comitato non ha ravvisato motivi ostativi allo svolgimento della manifestazione per gli aspetti connessi all’ordine e alla sicurezza pubblica, in particolare a quella sanitaria, anche sulla base della valutazione positiva compiuta dal direttore dell’ASL 5. Il Comitato si riserva di dare il parere di competenza quando sarà presentato il progetto definitivo, dovendo tenere in considerazione sia gli aspetti di safety, che di security. Ovviamente occorrerà tenere conto del quadro normativo e sanitario che vi sarà nel mese di agosto.

Il comitato, sempre avuto riguardo alle indicazioni di tipo sanitario fornite dal direttore della ASL, ha espresso parere favorevole allo svolgimento delle celebrazioni per la fine del Ramadan il 13 maggio prossimo nell’area antistante il centro commerciale delle Terrazze, individuata dal Comune della Spezia, purché sia assicurato il più rigoroso rispetto da parte degli organizzatori del protocollo stipulato dal governo con la comunità islamica nel rispetto del diritto alla libertà di culto.
Infine, il comitato, alla luce dei fatti di Milano, ha richiamato i tifosi dello Spezia Calcio al più rigoroso rispetto delle normativa anticovid e al divieto di assembramento in vista dell’incontro di sabato prossimo, Spezia-Napoli, tappa importante nel cammino verso la permanenza in Serie A. “Siamo una comunità e dobbiamo percorrere tutti insieme il cammino verso questa nuova normalità, rispettando le regole in modo ancor più scrupoloso di prima. Chiedo a tutti responsabilità e rispetto verso le famiglie colpite da lutti e malattie, ma anche verso ristoratori, guide turistiche, taxisti... e tutti coloro che hanno perso il lavoro. Non possiamo tornare indietro per la leggerezza di pochi”, ha detto la prefetta a margine dell’incontro.


05/05/2021 18:47:57


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie