bollettino del 5 maggio

Calano i ricoverati in Liguria, crescono i positivi nello Spezzino

Alle vittime si aggiunge anche una donna di 89 anni mancata al San Bartolomeo di Sarzana. A livello regionale si contano 194 nuovi positivi.

La Spezia - C'è anch euna donna di 89 anni deceduta lunedì al San Bartolomeo di Sarzana fra le nove persone morte con positività al Covid-19 inserite nel bollettino odierno di Alisa, due delle quali mancate a gennaio e registrate dopo accertamenti e un'altra risalente a fine aprile. Numeri che portano a 4.219 le vittime liguri da inizio pandemia e 44 quelle spezzine.
Torna a crescere il numero dei positivi riscontrati nelle ultime 24ore, sono 194 emersi grazie a 4.708 tamponi molecolari e 2.756 antigenici rapidi. Aumenta anche il dato della nostra provincia che passa dai 16 di ieri ai 46 odierni. Gli altri sono così distribuiti: 34 Asl1, 19 Asl2, 92 Asl3-4, 3 non riconducibili a residenza in Liguria.
Il dato più significatio della giornata riguarda il numero degli ospedalizzati che scende di 24 unità rispetto a ieri in Liguria e di 7 nell'Asl5. Attualmente a livello regionale restano ricoverate 525 persone, 62 delle quali in terapia intensiva. Il dato locale, con sette dimissioni al San Bartolomeo, passa a 59 con 9 terapie intensive.
I guariti odierni sono 367 (90.901 da inizio pandemia) mentre i casi attivi restano 5.207 in Liguria e 606 nello Spezzino dove ci sono 700 soggetti in sorveglianza attiva su 5.269 totali. Quanto ai vaccini la percentuale fra consegnati e somministrati torna al 94% mentre i liguri che hanno completato il ciclo sono 221.509 di cui 29.225.


05/05/2021 17:18:32


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Notizie La Spezia













Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.
Contatta la redazione.

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie