Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Giugno - ore 23.31

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Il salva Comuni rischia di gravare sulla fiscalità generale"

lettere a cds
Comune di Vezzano Ligure

- "La mala gestio, nelle amministrazioni comunali imperversa in numerosissimi enti locali dell'intera Penisola. “il Profondo rosso” è esploso nei conti e nei Bilanci di 1750 Comuni, di cui circa 850 a rischio default, sia a seguito della sentenza della Corte Costituzionale, che ha dichiarato l'illegittimità di ripianare in 30 anni il deficit delle vecchie “anticipazioni di liquidità” concesse dal 2013 per pagare i debiti commerciali, sia per le mancate entrate degli enti locali, che alimentano i loro disavanzi. Oltre il Comune di Napoli che da anni è a un passo dal fallimento e rischia di fare il bis, ci sono municipi importanti come Torino, Reggio Calabria, Salerno, Pozzoli, Lecce, Catanzaro, Aprilia, Afragola, Vittoria, Corigliano, Guidonia, Messina, Perugia, più una infinità di medi e piccoli comuni. In casa nostra,il dissesto, ha già interessato il comune di Pontinvrea (SV), Bormida (SV), Calice al Cornoviglio nel 1991, Riomaggiore nel 2011, Alessandria nel 2012.
Il mio Comune Vezzano Ligure, già dal 2012 era sotto i raggi X delle Sezioni regionali della Corte dei Conti e negli anni successivi ha continuato a soffrire di grave crisi di liquidità e continui ricorsi alle anticipazioni di Tesoreria non restituite, e questa sentenza non è certamente di aiuto. Il “salva Comuni” che il governo si appresta a varare, corre il rischio di essere incostituzionale, anche perché tale intervento graverebbe sulla fiscalità generale. Ma che colpa hanno i cittadini, per la mancanza di una maggiore “cultura di gestione” dei Comuni, la quale, se esistesse, li metterebbe al riparo di vedersela con stati di dissesto e pre-dissesto e garantirebbe a tutti, l'effettivo esercizio dei diritti della persona, perché ognuno deve poter godere dei livelli ottimali dei servizi pubblici".

Mario Bonelli, Revisore Legale Enti Locali
(membro del Collegio dei Revisori del Comune della Spezia)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News