Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 03 Agosto - ore 16.19

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Mercato fase due: si parla di rinnovi con i veterani

Al tavolo con gli agenti di Bastoni, Erlic e Maggiore per capire se vogliono rimanere. L'agente di Kovalenko decide se sarà Spezia o Empoli. Il gruppo sarà limato prima di Ronzone. Ad agosto un acquisto d'esperienza per reparto.

la strategia
Giulio Maggiore con Robert Platek: 150 presenze in maglia bianca

La Spezia - Cinque entrate saranno annunciate in serie nei prossimi giorni in casa Spezia. La sesta, quella di Viktor Kovalenko, rimane appesa all'arrivo in Italia del procuratore Sergiy Serebrennikov, che deve dare il suo via libera e valutare l'opzione Empoli, in corsa per l'ucraino al pari dello Spezia. Con l'Atalanta, Riccardo Pecini ha già trovato un accordo molto ampio che, come noto, riguarda anche l'arrivo in aquilotto dell'esterno sinistro Arkadiusz Reca (25 anni), l'ala Ebrima Colley (21 anni) ed il ritorno di Roberto Piccoli (20 anni).
Per l'arrivo di Davide Frattesi (21 anni) dal Sassuolo, anche in questo caso la formula è stata trovata: prestito secco, senza diritto di riscatto. E' mister Alessio Dionisi che sta prendendo tempo per utilizzarlo in ritiro e valutarlo, quantomeno ancora qualche giorno. La sensazione è che l'affare si farà. Oggi è giorno di firma per Kelvin Amian del Tolosa Il terzino destro è in città e oggi prenderà la penna in mano per legarsi ai bianchi. Vista la situazione Covid in casa aquilotta, per tutti la prospettiva è di aggregarsi al gruppo a partire dal secondo ritiro, quello di Ronzone in Val di Non (28 luglio-7 agosto). La "bolla" si scioglierà il prossimo lunedì 26 luglio in assenza di nuovi positivi. A proposito, stamattina nuovo giro di tamponi.

Nel dubbio, il Garden Park Hotel di Prato allo Stelvio è tuttavia già stato preparato dal team manager Lorenzo Ferretti ad accogliere eventuali nuovi ingressi già da questi giorni. Ieri è arrivato l'annullamento anche dell'ultima amichevole prevista in questa fase, quella del 25 luglio contro il Lecce. Permane l'obbligo imposto dall'ASL di Bolzano di svolgere solo allenamenti individuali. Tutti fattori che portano ad una conclusione: ampliare il gruppo a disposizione di Thiago Motta non è più così impellente.
Entro una settimana invece, Pecini vuole iniziare a ragionare sulla limatura del gruppo storico. Priorità capire le intenzioni degli elementi con contratto in scadenza nei prossimi due anni. Il club vuole confermare sicuramente Simone Bastoni (2022), Giulio Maggiore e Martin Erlic (2023). Primo passo: capire le intenzioni dei diretti interessati tramite i loro procuratore e successivamente, vagliate le motivazioni di ciascuno, parlare di eventuale prolungamento e adeguamento. Ad oggi, al di là del logico interesse manifestato da altre squadre di serie A, nessuna vera richiesta di trattare la cessione è arrivata a Via Melara.

Questa fase presuppone dei sacrifici programmati. Alla destra della difesa, con l'arrivo di Amian, rimane una casella a disposizione per tre posti: Vignali, Ferrer e Sala. Due lasceranno la Spezia. In porta c'è da capire se il dualismo Zoet-Provedel possa essere riproposto. L'olandese ha uno degli ingaggi più alti di tutta la rosa ed il friulano un contratto con cifre da media serie B, logicamente da rivedere. Krapikas, in grande spolvero in ritiro, non può passare un'altra stagione giocando solo la Coppa Italia. A 22 anni deve puntare a trovare continuità.
A centrocampo servirà l'alter ego di Leo Sena nel ruolo di regista; quello di Maggiore, se vorrà rimanere, per la mezzala sinistra; e quello di Frattesi. Lo stesso Verde oggi non ha alternativa per l'ala destra, visto che Colley si giocherà il posto con Gyasi. Piccoli e Nzola sono i due attaccanti centrali, ma non è detto che la coppia rimanga questa anche più avanti. Sicuramente in uscita Ramos, Colombini, Bordin e Figoli.
L'obiettivo è snellire il gruppo, dare modo e tempo a Thiago Motta di lavorare con un gruppo adeguato nei numeri e poi ragionare su una terza fase di acquisti centrata su elementi non necessariamente giovani e di provata esperienza in serie A. Uno per reparto: difesa, centrocampo e attacco. Nel frattempo la sentenza FIFA che prospetta un lungo blocco del mercato - ma c'è fiducia nel riuscire a dimezzare quantomeno la pena nelle successive fasi - spinge il network Platek a far passare molti dei tesseramenti dallo Spezia. E' il caso di Emil Kornvig dal Lyngby, federalmente aquilotto ma rimasto in Danimarca per giocare con il SonderjyskE.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News