Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 03 Agosto - ore 16.03

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Acustico e più lungo, torna il Lerici music festival: "Alziamo il tiro"

Stamani la presentazione della manifestazione, giunta alla quinta edizione. Novità sulle location, e nasce una fondazione culturale che sosterrà la rassegna.

Il ricordo di Battiato
Suoni dal Golfo

Golfo dei Poeti - Contaminazioni, entusiasmo e tante novità per l'edizione 2021 - la quinta - del Lerici music festival, presentato stamani nel corso di una conferenza stampa online. L'ormai tradizionale rassegna lericina si dipanerà dal 16 luglio al 7 agosto, passando da due a tre settimane di durata, tornando a proporre musica dal vivo dopo il formato streaming, causa Covid-19, adottato la scorsa estate. “Questo festival ormai è un momento abituale per Lerici - ha esordito il sindaco Leonardo Paoletti -, ma l'evento in sé di abitudinario non ha nulla, né come organizzazioni né come idee. È un'esperienza bellissima che viviamo con tanta gioia. Chi ne ha vissuto la nascita non può che essere felice del vederla andare avanti nel migliore dei modi. Sono convinto che durerà per tanti, tanti e tanti anni”. Parola poi a Maurizio Roi, direttore generale del festival, che ha voluto innanzitutto ricordare Franco Battiato, scomparso nelle scorse ore. “Qualche tempo fa, come presidente della Filarmonica Toscanini, ho fatto tre tournée con Battiato – ha ricordato –. Mi colpì vedere la gente presente ai concerti: tante persone tra loro diverse, persone di età, generazioni, ceti differenti. Quel tappeto che Battiato metteva sul praticabile, che faceva molto Medio Oriente, dava un'idea di comunità in ascolto. Un artista che ha onorato la musica ed è giusto che l'Italia e il mondo lo omaggino. E anche noi nel nostro piccolo vogliamo onorare le musica, cercando di migliorare ogni anno, inseguendo un progetto che non è fatto solo del festival, ma anche della volontà di creare un cuore artistico, culturale e multidisciplinare nel Golfo dei poeti. Un'idea legata alla storia di Lerici, la storia di un posto dove tanti artisti – quali poeti, scrittori, musicisti - hanno trovato un luogo dell'anima”.

Roi è quindi passato a illustrare una serie di novità. “Cambiano le sedi dei concerti, che saranno a Villa Marigola e al Parco Shelley. Un ringraziamento in questo senso alla Fondazione Carispezia e al presidente Andrea Corradino. Fondazione che porterà la serata finale del suo premio pianistico proprio sul palco del Lerici music festival il 18 luglio”. Altra novità: “Nascerà la Fondazione Lerici cultura – Villa Marigola cultural center, che supporterà il festival rendendolo più forte e continuativo. Grazie al sindaco, al Comune, a Fondazione Carispezia, a tutte le persone italiane e straniere che hanno deciso insieme a noi di far nascere questa fondazione”. E poi c'è un nuovo volto nell'organizzazione, quello del neo direttore esecutivo Francesca Tartarotti, reduce da ruoli di primo piano nelle fondazioni liriche. “L'anno scorso – ha concluso Roi – abbiamo resistito, quest'anno ripartiamo, alzando il tiro, perché bisogna sempre guardare oltre l'orizzonte. Questo è un anno importante perché gli artisti tornano a lavorare e gli organizzatori tornano a organizzare. Il settore creatività in Europa pesa quattro volte quello dell'automobile e ha avuto un crollo del 91 per cento”.

“Sarà un anno speciale dopo la resilienza del 2020 – ha affermato il maestro Gianluca Marcianò, direttore artistico della rassegna -. Quest'anno abbiamo deciso di alzare l'asticella e sono felicissimo che ci siano tantissime star del panorama italiano e internazionale. La famiglia del festival si allarga grazie a nomi importanti, ne sono orgoglioso. Come programma il Lerici music festival può inserirsi a pieno diritto tra i migliori festival d'Europa”. Marcianò ha quindi spiegato che l'edizione di quest'anno - ecco un'altra novità - sarà in acustico: “Abbiamo contattato l'azienda Suono Vivo, che si realizza camere acustiche, ad esempio per il Ravenna Festival del maestro Muti. Una soluzione che garantirà il massimo per il pubblico come fruizione e godimento dei concerti”. Che saranno in tutto trenta, sei con orchestra (da sessanta elementi) e ventiquattro da camera. “Avremo la fortuna di avere grandi artisti qua, in residence - ha continuato Marcianò -, così i lericini potranno incontrarli anche al di fuori di quello che è il palcoscenico. Questa è una delle cose più belle del festival”. Quindi il maestro ha effettuato un volo d'angelo sul programma, che ha il suo scheletro nella musica classica ma tocca anche altri generi e altri linguaggi, senza dimenticare una serata all'Alighieri (Dante in 3D, il 18 luglio) nei 700 anni dalla scomparsa. Nel segno del dialogo con la non-classica anche il primo appuntamento della manifestazione, un omaggio a Fred Buscaglione, con Peppe Servillo, in collaborazione con il Festival del jazz della Spezia. E ancora Pasolini, Caruso, Piazzolla, Shakespeare. In più un Festival off a Villa Carnevale, bene gestito dal Fai, e alcuni appuntamenti pre-rassegna: il 2 luglio al castello l'incontro tra musica ed economia circolare e il 10 luglio un evento a sorpresa nella suggestiva cornice di Torre Scola, romantico isolotto in acque portoveneresi. Hanno infine portato il loro saluto in conferenza stampa alcuni protagonisti del Lmf: la violinista Francesca Dego, la soprano Carmen Giannattansio, il direttore Daniele Rustioni, la violinista Anna Tifu.

Il programma completo e tutte le informazioni all'indirizzo https://lericimusicfestival.com/it/

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News