Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 14 Giugno - ore 16.31

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Non solo calcio: "Al campo Biggi quello spazio sociale che manca a Romito"

La Polisportiva Auser ha vinto il bando per la concessione a titolo gratuito dell'impianto sportivo. Tante idee nel segno della collaborazione tra diverse realtà e generazioni.

Doppia partita nel fine settimana
Il campo Biggi di Romito

Sarzana - Val di Magra - Sport, sociale, collaborazione tra realtà e generazioni diverse. Queste le basi sulle quali sta ricominciando a vivere il campo sportivo 'Biggi' di Romito Magra, oggetto di un bando comunale per la concessione triennale a titolo gratuito che è stato vinto dalla Polisportiva Auser, sodalizio romitese che ha preso in consegna l'impianto lo scorso 2 marzo. “Un paio d'anni fa – racconta a CdS il presidente Lanfranco Barboni – abbiamo creato il gruppo Auser di Romito. Un gruppo di ragazzi del posto, in previsione dell'affidamento del campo, ci ha chiesto se fosse possibile creare una società sportiva per fare una squadra. Come Auser abbiamo accolto la loro richiesta e il 29 agosto abbiamo fondato la Polisportiva Auser, per poi partecipare con successo al bando”. Così, dalla stagione 2021/22, il 'Biggi' sarà calcato dalla squadra della neonata società (oltre venti i calciatori attualmente in rosa), che militerà negli amatori Uisp. Questo il sabato pomeriggio, perché la domenica toccherà ai sarzanesi della squadra di Nave, che gioca in Seconda categoria: “Hanno partecipato al bando arrivando secondi – spiega Barboni -, ma non resteranno senza casa. Noi siamo per collaborare con tutti. Per gli allenamenti troveremo senz'altro un accordo. Ed è Nave che si occuperà di tagliare l'erba del campo a undici, avendo il mezzo idoneo; in cambio possono appunto usare gratuitamente il campo tutto l'anno”. Tra le idee per il futuro della Polisportiva Auser, anche quella di creare un settore giovanile Figc. Ma il calcio è solo una parte della storia. “Siamo una polisportiva – afferma il presidente Barboni – e siamo aperti ad accogliere e sviluppare altre discipline, ben venga. Riteniamo che lo sport sia fondamentale per i ragazzi e vogliamo dare loro modo di avere questo tipo di sfogo e passione”.

Intanto, due volte a settimana, il martedì e il venerdì dalle 10.30 alle 11.30, il campo sportivo ospita sedute gratuite (serve solo la tessere Auser) di ginnastica dolce per ultra 60enni in collaborazione con la Palestra Pegaso, alla quale la Polisportiva lascia a disposizione spazi all'aperto, spazi che non mancano – oltre al campo a undici, ce ne sono due più piccoli. “Con la fine delle scuole ci piacerebbe avviare iniziative per ragazzi, come dei campus e l'apertura del campo a sette un paio di giorni a settimana”. Tante idee e voglia di fare: il punto, osserva Barboni, “è che Romito non offre molto, quasi nulla. Un paese lungo, senza una piazza, un ritrovo. Per questo c'è bisogno di spazi e occasioni di aggregazione, non soltanto per la terza età”.

Maniche rimboccate sul fronte spogliatoi. “Il Comune – continua il presidente – è intervenuto risistemandoli, ma dentro non c'era più niente. Così ci siamo messi a costruire gli attaccapanni e le panche, per le quali abbiamo utilizzato dei tavoli di legno che sarebbero stati buttati via. Intanto alcuni ragazzi del calcio si sono messi al lavoro di buona volontà ripitturando la facciata”. E così, un po' alla volta, l'impianto torna in forma. Ben accetto l'aiuto di chi avrà piacere di dare una mano con una sponsorizzazione: “Il sostegno è senz'altro gradito, che sia economico o con del materiale”.

E non si pensi che l'entusiasmo e il gran lavoro attorno alla nuova gestione del 'Biggi' distolga attenzione alle attività dell'Auser (che attualmente ha sede alla Spi Cgil di Romito). “Abbiamo creato una biblioteca con oltre 2mila volumi, la apriremo presto – prosegue Barboni -. Prossimamente, inoltre, vogliamo realizzare una serata con gli astrofili, ripartire con i cine-picnic, organizzare serate con gli scrittori locali. Facciamo tante cose sperando sempre che il paese ci segua”. Tra i servizi, anche un tecnico in grado di risolvere i dubbi informatici degli associati. Da non dimenticare infine il contributo dato dall'associazione con i suoi venti nonni civici, che hanno fattivamente preso parte anche alla macchina delle vaccinazioni anti Covid-19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News