Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Aprile - ore 19.23

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Zangani: "Tassa rifiuti, per i santostefanesi un aumento di 166mila euro"

Ambiente
Angelo Zangani

Sarzana - Val di Magra - "I cittadini di Santo Stefano, pur avendo dimostrato collaborazione a far sì che la raccolta differenziata raggiungesse la percentuale dell’80%, si trovano a pagare un aumento sostanziale della tassa rifiuti di ben 166.000 euro a conguaglio per il 2020, che inevitabilmente rimarranno se non vi saranno correttivi negli anni a venire". A parlare è Angelo Zangani, consigliere comunale del gruppo misto ed ex assessore all'Ambiente.
"Questo è stato possibile - prosegue l'esponente socialista - perché l’Amministrazione Comunale ha inserito nella pulizia delle strade ben 149.000 euro. All’avvio di questa Amministrazione la cifra a bilancio era nel 2016 di 27.000 euro, ogni anno la sindaca Sisti ha previsto di aumentare portandola a 55.000 euro nel 2017, raddoppiandola nel 2018 fino ai 149.000 euro nel 2019 e 2020. Inoltre la campagna di conferimento del verde all’isola ecologica ha contribuito ad aumentare la quantità di rifiuto prodotto con relativo aumento di costo che ha inciso sulla tariffa rifiuti oltre che sul bilancio comunale".

"La chiusura della casetta dell'acqua in piazza Matteotti oltre che a contribuire negativamente sul bilancio delle famiglie per il risparmio sull’acqua ha contribuito ad una maggiore produzione di plastica. L’utilizzo della sperimentazione del sacco conforme per la raccolta del secco  con l’obbiettivo  da parte dell’amministrazione  di arrivare alla tariffa puntuale nel 2020, ha visto questo obbiettivo neppure avviato. Ho sollevato critiche nel 2019 su come veniva proposto il piano finanziario Acam, ripetuto nel 2020, votando contro ritenendo che fosse insopportabile per i cittadini, già gravati dall'aumento dell' addizionale comunale,  subire anche questo aggravio. Per questo la Sisti ha ritenuto di 'cacciarmi dalla maggioranza'.  Oggi di fronte ai nuovi criteri per conteggiare i costi dello smaltimento da parte di Arera, se non si porranno correttivi concreti il costo per le famiglie ritengo diventerà insostenibile".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News