Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 16 Maggio - ore 20.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Vezzano, Ruggia: “Cittadini costretti a sostituirsi al Comune per riqualificare le zone degradate"

Jacopo Ruggia

Sarzana - Val di Magra - “Gli interventi svolti meritoriamente dai cittadini al campetto sportivo tra i quartieri di Sarciara e Fabiano e nella zona “Il Castello” sono l’ennesima dimostrazione del totale immobilismo dell’amministrazione comunale. I cittadini infatti devono sostituirsi al Comune, sacrificando il loro tempo e talvolta anche i loro soldi, per riqualificare le zone degradate del territorio”.

Lo afferma in una nota il capogruppo della Lega a Vezzano Jacopo Ruggia, che aggiunge: “Al campetto da basket tra Sarciara e Fabiano un gruppo di ragazzi, a cui va il mio plauso, ha sostituito a proprie spese i due canestri. Una bella e lodevole iniziativa per rendere nuovamente utilizzabile un’area sportiva dimenticata dall’amministrazione. I ragazzi si sono autotassati e hanno provveduto a sostituire i canestri, svolgendo di fatto un lavoro a cui avrebbe dovuto pensare l’amministrazione. A loro va il nostro ringraziamento, ma resta un’osservazione: è davvero incredibile che il Comune non riesca nemmeno a comprare due canestri nuovi e che ci debbano pensare i nostri giovani a loro spese”.

“Nella zona del Castello invece un gruppo di volontari è intervenuto per installare una nuova staccionata nell’area verde – conclude Ruggia – Si trattava di una situazione pericolosa soprattutto per i bambini, che sarebbero potuti cadere nell’area sottostante, che avevo documentato già in campagna elettorale, quindi più di due anni fa, e anche tre mesi fa, e su cui il Comune non è mai intervenuto. Stando a quanto ha scritto l’amministrazione su Facebook, sembrerebbe che il materiale sia stato pagato dal Comune, ma il lavoro ancora una volta è stato svolto da volontari, che ringrazio per l’iniziativa. Ma ribadisco: è una vergogna che i cittadini debbano sostituirsi all’amministrazione anche per interventi a tutela della sicurezza pubblica, che il Comune avrebbe dovuto svolgere già da parecchi anni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News