Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Aprile - ore 20.41

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Scuola Lalli, Fratelli d'Italia: "Inclusione non passi attraverso l’esclusione"

"forte desiderio revisionista"
Scuola Lalli Sarzana

Sarzana - Val di Magra - "Cancel culture, così viene definita la nuova forma di boicottaggio nei confronti di ciò che è universalmente e storicamente conosciuto. Gli eventi di questi ultimi tempi, non ultimo quello della Scuola Lalli, ci hanno insegnato che questa nuova aggressiva forma di ostracismo (sia fisica sia morale) nasce da un forte desiderio revisionista rispetto alla storia che ha formato e cresciuto generazioni di persone". Così in una nota stampa Gianfranco Andrei, coordinatore sarzanese di Fratelli d’Italia, che aggiunge: "La cancel culture non cancella solo i grandi del passato, ma anche la madre e il padre; la famiglia finisce in coda relegata a un numeretto , genitore 1 e genitore 2, salvo poi prevedere anche un genitore 3, 4, sino ai decimali dopo la virgola in caso di separazioni. Non importa il sesso e l’effettivo rapporto col minore, basta avere un numero. L’introduzione forzosa di questa nuova “liquidità” di genere e nucleo, esplicita la propria natura violenta non tanto nell’introduzione semantica di genitore 1 e genitore 2 quanto per l’abolizione di Padre e Madre ossìa la progressiva cancellazione della civiltà fondata sulla figura paterna e materna, separando il singolo dalla famiglia. Fratelli d’Italia non rinuncia ad appellarsi al buonsenso, alla semplice realtà e alla storia del mondo, rifiutando una nuova cultura che cancella il padre e la madre, il nome e il sesso, la ragione e la dignità umana".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News