Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 14 Giugno - ore 20.55

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Santo Stefano, Zangani: "Responsabili? Verso il partito delle tasse, il Pd"

Irpef
Angelo Zangani

Sarzana - Val di Magra - "L'ultimo consiglio comunale ha ribaltato la decisione presa precedentemente dove veniva bocciato la riconferma dell'8 per mille della tassa comunale Irpef, tassazione massima prevista per legge. L'avanzo di amministrazione del 2020 dimostrò che quella scelta poteva essere evitata. Questo risultato è stato possibile per il voto dei 'responsabili' verso il partito delle tasse, rappresentato nel nostro comune dal Pd, non certo responsabili verso i cittadini". Si apre così la nota con cui il consigliere comunale di opposizione Angelo Zangani commenta quanto accaduto in occasione dell'ultima seduta del consiglio, in particolare la scelta del consigliere Salvatore Stelitano (Santo Stefano viva) di passare dall'astensione al voto favorevole (si veda QUI).


"L'aumento delle tasse - continua l'esponente socialista - aveva provocato una crisi di giunta mai risolta. Dal 2019, quell'aumento ha pesato sulle famiglie di oltre 350.000 euro che, sommati ai 166.000 euro della tassa sui rifiuti, hanno inciso su una famiglia tipo di 4 persone circa 200euro l'anno", scrive ancora Zangani, osservando: "In una fase di crisi economica aggravata dalla pandemia dove le tasse dovrebbero essere abbassate per favorire la ripresa, dove le pensioni sono ferme da 20 anni e gli stessi stipendi non hanno subito aumenti tali da competere con i costi, la tassa comunale è passata da 0 a 0,8 punti in percentuale. Inoltre ad agosto cesserà il divieto dei licenziamenti, genitori e nonni dovranno sostenere figli e nipoti, come già attualmente succede, è quindi da irresponsabili condividere questo aumento. Peraltro è una tassa ingiusta perché colpisce in percentuale chi ha un reddito appena sopra l'esenzione come i redditi di persone con stipendi facoltosi. Quando si amministra è più facili aumentare le tasse che ridurre le spese. La sindaca Sisti l'ha dimostrato portando la spesa sulla pulizia delle strade dai 27.000 euro all'avvio di questa amministrazione ai 149.000 euro del 2020, caricando taglio dell'erba e il piantare fiorellini sulle tasche dei cittadini, trascurando peraltro le strade bianche, in alcuni tratti impraticabili".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News