Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 01 Agosto - ore 14.09

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Piscina Santa Caterina, Pd: "Complesso realizzato in gran parte dal centrosinistra"

"passerella di toti e ponzanelli"
Apertura cantiere piscina Santa Caterina

Sarzana - Val di Magra - "Ennesima passerella di Toti e Ponzanelli a Sarzana per re-inaugurare il riavvio del cantiere per il completamento della piscina di Santa Caterina, lavori che dovrebbero essere ultimati entro il 2022. Innanzitutto e’ bene precisare che non si tratta di una piscina coperta e basta, c’è anche una palazzina di 500 mq che dovrebbe garantire servizi ai frequentatori oltre a favorire la partecipazione degli abitanti di quel quartiere. C’è un’area verde adiacente alla struttura di alcune migliaia di mq. anch’essa a servizio della struttura sportiva ma anche funzionale al tempo libero dei sarzanesi. Quell’idea ed il conseguente progetto appartiene al centrosinistra.
I lavori iniziarono una ventina di anni fa e la realizzazione della struttura al grezzo avrebbe dovuto essere realizzata dalla Società Gestecos srl proprietaria delle aree a scomputo degli oneri di urbanizzazione per la realizzazione dell’Hotel S. Caterina e del complesso residenziale. I lavori dovettero interrompersi a causa delle gravi vicissitudini giudiziarie che coinvolsero l’amministratore della società. Per evitare che la struttura e le aree venissero coinvolte nell’annunciato fallimento della società, l’amministrazione di centrosinistra riuscì ad acquisire la proprietà della struttura e delle aree resistendo all’opposizione della società (che ricorse anche al TAR per far valere le proprie presunte ragioni). La Gestecos srl (la società proprietaria), prima di fallire, realizzò lavori per complessivi 1.800.000,00 circa e, sempre il centrosinistra, e quindi la precedente amministrazione, riuscì ad ottenere un finanziamento nel 2017 dal Ministero dello Sport di euro 1.500.000,00 per proseguire nei lavori.
L’attuale giunta non ha dovuto istruire le azioni per il reperimento dell’area, la progettazione, cercare i finanziamenti per iniziare l’opera, ha trovato un cantiere già pronto, avviato, certo non completato, da un lato per difficoltà finanziare e amministrative intercorse, non da attribuirsi alla Giunta di centro sinistra; inoltre, almeno un bando per il reperimento di un partner privato al completamento dei lavori era andato deserto e dall’altro lato per la conclusione del mandato della precedente giunta.
Quale è il compito di una amministrazione che subentra ad una precedente, completare quel che è avviato, come nomale e doveroso, niente di speciale, quello che non è eticamente e politicamente corretto è cambiare le carte in tavola e attribuirsi ogni merito e non riconoscere il lavoro altri. Anzi, denigrarlo per elevare strumentalmente se stessi.
Quindi noi del PD ci associamo alla soddisfazione della Regione Liguria per la ripresa dei lavori e per aver trovato tramite l’inesauribile Fondo Strategico Regionale le risorse economiche sufficienti per completare l’intera struttura. Non evitando però di sottolineare, ulteriormente, che il complesso della piscina di S. Caterina è stato ideato e realizzato in gran parte dal centrosinistra e che se oggi ci sono le condizioni per ultimarlo ciò è dovuto alla faticosa attività svolta dalle precedenti amministrazioni. In buona sostanza il complesso di S. Caterina vale all'incirca 4 milioni di euro (1.800.000.,00 il valore del costruito, 1.500.000,00 il finanziamento del 2017, 350.000,00 dal fondo strategico regionale e 350.000,00 dal recupero della fideiussione). Minimo, come ben si vede, il contributo finanziario della Regione e nullo quello comunale, ancora minori gli impegni politico - amministrativi, notevoli quelli inerenti alla propaganda. Ci sia augura, in ogni caso, che i lavori si concludano il più presto possibile che si avvii una buona gestione e che la città e la vallata ne possano agevolmente fruire".

PD Sarzana e Gruppo Consigliare PD

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News