Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Luglio - ore 21.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il segretario Acerbo (Rifondazione) a Sarzana: "Se lo Stato avesse voluto il fascismo non avrebbe mai vinto"

centenario
Centenario dei Fatti di Sarzana, il segretario nazionale Acerbo (Prc) in Piazza Jurgens

Sarzana - Val di Magra - “I Fatti di Sarzana del 1921 ci ricordano che se lo Stato avesse voluto il fascismo non avrebbe mai vinto. Bastarono nove carabinieri e quattro guardie regie per far retrocedere cinquecento squadristi fascisti”. Così Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione comunista, giunto ieri a Sarzana per il centenario del 21 luglio. “Purtroppo il fascismo si affermò – ha proseguito nel corso dell'intervento tenuto nel luogo simbolo di Piazza Jurgens, la piazza della stazione ferroviaria – perché gran parte del potere economico e la monarchia alleata con agrari, industriali, finanza, proprietari dei giornali si schierarono a favore di Mussolini per indebolire e neutralizzare il movimento operaio socialista e comunista. A un secolo di distanza bisogna riflettere su tutto questo. La democrazia in Italia non è stata conquistata dai padroni e dai ricchi, ma è stata una conquista popolare. Purtroppo in questo momento anche partiti che si dicono democratici stanno al governo con la Lega e hanno consegnato il Paese allo strapotere di Confindustria e dei ricchi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News