Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 14 Giugno - ore 15.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il campo in ricordo di Simonelli, Casini: "L'impudenza della sindaca Ponzanelli è disarmante"

Scuola basket Sarzana

Sarzana - Val di Magra - "Dispiace dover rilevare l'irresistibile propensione della sindaca Ponzanelli alla facile propaganda anche quando non sarebbe proprio il caso.
Oggi si gloria per il fatto che la sua Amministrazione ha "reso ufficiale" l'intitolazione ad Alessandro Simonelli del campo di basket all'aperto che si trova alle spalle dello stadio Miro Luperi, quindi sarà bene, ancora una volta, ricordare i fatti.
Quasi trenta anni fa moriva - in conseguenza di un incidente stradale - Alessandro Simonelli, uno fra i migliori talenti espressi dalla pallacanestro sarzanese.
Qualche anno dopo la sua famiglia e la sua società di origine - il Sarzana Basket - ottennero dall'Amministrazione comunale di allora di poter realizzare e mantenere - a propria cura e a proprie spese - un campo di basket all'aperto nell'area attigua alla gradinata dello stadio, nel quale, per decenni, generazioni di appassionati di ogni età - come nei cortili di Harlem - hanno giocato al basket 'da strada'.
Il nuovo campo intitolato ad Alessandro era stato inaugurato qualche tempo dopo, con Sindaco e Assessore allo sport, e tutto ha funzionato al meglio per anni. L'Amministrazione comunale vegliava collaborativamente sulle attività volontaristiche del Sarzana Basket, giungendo a noleggiare e montare a sue spese una tribuna in ferrotubi quando - per le finali per la promozione in C1 - la gradinata della palestra del Parentucelli non risultava abbastanza capiente.
Poi è arrivata la giunta Ponzanelli che probabilmente nulla sapeva di quegli antefatti e il suo primo atto è stato quello di azzerare la situazione e di mettere a gara la gestione di quella struttura, del tutto insensibile ai sacrifici che per decenni una gloriosa società dilettantistica cittadina e gli amici di Alessandro Simonelli avevano compiuto per ricordarne degnamente la memoria e per consentire a centinaia di appassionati di ogni età di cimentarsi nella disciplina sportiva in cui Alessandro eccelleva.
In questa circostanza i nuovi amministratori Sarzanesi - di solito sin troppo solerti nel ricorrere agli affidamenti diretti - nonostante dirigenti, istruttori, atleti e genitori di allievi del Sarzana Basket siano scesi in piazza per manifestare indignati in occasione delle proteste contro l' 'espulsione' del Comitato per la Terza Età dal centro sociale Barontini, sono andati avanti come schiacciasassi, hanno indetto la gara e la gara per l'affidamento è stata vinta da terzi. Terzi rispettabili ma del tutto estranei a quella tradizione e quindi la Scuola Basket Sarzana, arrivata seconda, avrebbe dovuto 'salutare'...
Poi è inopinatamente emerso che l'aggiudicatario non aveva i titoli per concorrere, e la gestione del campo 'Simonelli' è tornata nelle mani di chi la ha esercitata per decenni per passione e con sacrifici.
Ebbene - essendo questi gli antefatti - che la sindaca Ponzanelli abbia oggi l'impudenza di ascriversi qualche merito solo perché conferma burocraticamente l'intestazione del campo ad Alessandro Simonelli è abbastanza disarmante".

Beatrice Casini
Consigliera comunale del Partito democratico a Sarzana

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News