Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 13 Aprile - ore 22.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

I popolari santostefanesi: "Biodigestore, forzatura lampante"

Ponzanelli, Monticelli e Serarcangeli: "No all'impianto sia il primo punto del programma della coalizione di centrodestra".

"Se l'avessero proposto per ameglia..."

Sarzana - Val di Magra - "Seguendo lo svolgimento della vicenda del biodigestore in località Saliceti, al confine tra Vezzano Ligure e Santo Stefano di Magra, è ormai chiaro che vi sia mancanza di lungimiranza e di scelte incisive per un territorio già devastato nel suo ambiente, inferendo un colpo definito al suo ecosistema". Questa la convinzione del gruppo consiliare santostefanese 'Domani/Liguria popolare'. "La forzatura sul tema dei rifiuti - proseguono i consiglieri Francesco Ponzanelli, Alberto Monticelli e Pietro Serarcangeli - è lampante, la comunicazione data di tale progetto è stata avvilente e disastrosa sin dal suo principio, così come l'assenza di un progetto adeguato ad affrontare tale problematica. Si prospetta un risultato disastroso per diverse ragioni, se si considera che si tratta di un impianto enorme che verrà superato da tecnologie più avanzate nell'arco di un paio danni, e quindi ci ritroveremo a dover smaltire una "cattedrale nel deserto". Un riflesso anche sui costi futuri per bonificare l'area e il danno ecologico del Biodigestore si riserverebbe sull'intera area del Magra. Credo che questa battaglia, in opposizione alla costruzione di tale scempio, i cui benefici sarebbero ben inferiori a quelli che si prospettano, debba essere combattuta da parte dei comuni coinvolti e dai cittadini medesimi. La Politica con la P maiuscola deve metterci la faccia. È doveroso che ognuno, a seconda del ruolo istituzionale ricoperto, agisca concretamente così da creare un fronte compatto ed unito. Le parole lasciano il tempo che trovano". Un intervento deciso, che di certo non risparmia la Regione a guida centrodestra. Come del resto sono in maggioranza anche in Provincia, ente che ha nel capogruppo Ponzanelli il suo vice presidente (carica da cui, ha detto ieri, è pronto a dimettersi).

"Si parla continuamente di politiche 'green' - prosegue il gruppo di centrodestra - e di eco sostenibilità sono temi che in questi anni hanno fatto solamente del rumore per ogni tornata elettorale basta con sofismi e giochi politici, che generano la lontananza dalla politica attiva dei cittadini e perdita di credibilità. Noi crediamo che tutti gli enti preposti e come il Consiglio della Provincia della Spezia dovrebbero fare un passo avanti, anche se quest'ultimo sia tecnicamente escluso, credo che debba dare un giudizio politico perché ne ha le facoltà e il dovere. Le persone di buona volontà “addette ai lavori” devono cooperare per garantire alla comunità tutto il supporto necessario per la protezione e la vivibilità dell'ambiente in cui vivono. Perché posizionare il biodigestore in quella zona? Vi è un dogma da seguire per il suo posizionamento? Sono balle!!! Come mai non vi è indice di solidarietà tra i sindaci interessati? Sorrido pensando a cosa sarebbe accaduto se avessimo proposto la sua costruzione nel comune di Ameglia o in un comune della Val di Vara. La battaglia al biodigestore non è ancora ultimata, ed è per questo che per il nostro movimento 'Liguria popolare' è di vitale importanza ed il primo punto per un eventuale programma di una coalizione di centrodestra santostefanese".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News