Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Luglio - ore 21.08

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Caso Iacopi, Castagna e Lorenzini: "Non è più tempo di minimizzanti prese distanza"

"usciremo dall'aula quando parlerà"

Sarzana - Val di Magra - “Usciremo dall'aula ogni volta in cui il consigliere Iacopi interverrà in consiglio comunale”. E' la presa di posizione di Castagna e Lorenzini, consiglieri comunali del Partito Democratico di Sarzana se il sindaco e il presidente del consiglio non prenderanno “definitive, inequivoche e incolmabili distanze” da Iacopi “disconoscendone il sostegno all'amministrazione e mostrandosi in tal modo coerente con l'omaggio reso al il 25 aprile ai liberatori della nostra nazione e alle libertà democratiche di cui, grazie a loro, tutti oggi possiamo godere, perfino Iacopi che ne fa un uso discutibile”. “Non ci basta che lei si dissoci – dicono al sindaco – con infastidita noncuranza dall'ultima aberrante performance di Iacopi e precisi che lei e la sua amministrazione non vi riconoscete nelle sue manifestazioni più demenziali”.

Castagna e Lorenzini sottolineano: “la cronaca delle ultime ore registra l'ennesima aberrante presa di posizione pubblica da parte del capogruppo consiliare della Lega Iacopi, che ha condiviso un immagine in cui un tiratore scelto punta il fucile contro una persona che commemora il 25 aprile alla finestra, cantando 'Bella ciao'.
Il consigliere Iacopi non è nuovo ad esternazioni, dentro e fuori il consiglio comunale, che denotano sentimenti violenti, orientati all'intolleranza, al desiderio di sopraffazione, al dispregio per le massime autorità dello Stato.
Ricordiamo - fra altre prese di posizione - la proposta di aprire nel centro storico un quartiere a luci rosse (in violazione della legge Merlin), il rammarico che non gli sia consentito - essendo un carabiniere - di "mettere le mani addosso agli arrestati" e l'auspicio che l'Italia bombardi Germania ed Olanda (apologia di reato), la definizione del Presidente della Repubblica come un "traditore della Patria" (che configura vilipendio),
Adesso basta.
A Lei, Presidente Rampi, ricordiamo che - per statuto - "Lei rappresenta l'intero Consiglio Comunale", che - per regolamento - ne "tutela la dignità" e che - per giurisprudenza e dottrina dominanti - nel perseguimento di tali finalità è dotato di poteri di censura nei confronti delle condotte dei singoli consiglieri che attentano ai principi condivisi e alla dignità dell'organo istituzionale di cui essi fanno parte.
Le chiediamo formalmente di formulare un'espressa censura dell'ultima esternazione del consigliere Iacopi, le cui condotte costituiscono - prima che aberrazioni politiche - patenti violazioni della dignità del ruolo che egli ricopre e - di riflesso - espliciti attentati alla onorabilità dell'intero consesso che Lei presiede e alle dinamiche di confronto politico democratico che debbono caratterizzarne il dibattito.
Quanto a Lei, signor Sindaco, non è più l'ora di minimizzanti prese di distanza, né di infastiditi, materni rimbrotti.
Iacopi, capogruppo della Lega (che è il partito di maggioranza nella coalizione che sostiene la Sua amministrazione) interviene sistematicamente nel dibattito politico - anche nel confronto con le maggiori forze di opposizione - come unica voce della coalizione, spesso surrogandosi - anche nel dibattito sulle questioni amministrative - a Lei e/o agli altri (spesso silenti) esponenti della sua Amministrazione e della sua maggioranza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News