Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Aprile - ore 20.45

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Casini: "Per incapacità della giunta prossima estate di Marinella sarà come precedente"

risposta ad avidano
Spiaggia di Marinella

Sarzana - Val di Magra - "Non sarò mai sufficientemente grata al consigliere Avidano per avermi offerto l’opportunità, con i suoi interventi un po’ naif, di evidenziare ulteriormente il suo pressappochismo e nel contempo l’inadeguatezza della Giunta Ponzanelli". Inizia così la replica di Beatrice Casini (Siamo Sarzana) all'esponente della maggioranza di Sarzana. "Mi riferisco - specifica - a quando, di recente, il consigliere ha tentato di giustificare la sua Giunta da me doverosamente redarguita con una interrogazione, per non aver consentito ai parenti dei defunti di rinnovare le concessioni dei loculi dei propri cari al fine di risparmiare il costo occorrente per la realizzazione di nuovi loculi, sacrificando così il sentimento dei parenti per qualche migliaia di euro. Mi accusò di creare “allarme sociale” e di essermi “inventata di sana pianta un disservizio”. Peccato che, qualche ora dopo l’Avidano, l’assessore Campi dichiarò di aver predisposto una delibera da sottoporre ad un prossimo Consiglio comunale per sanare i danni arrecati, proprio come da me richiesto".

"Quanto alla spiaggia libera di Marinella, mi limiterò a rappresentare al consigliere Avidano la verità storica dei fatti. Nel 2016, dopo anni di battaglie giudiziarie, fummo in grado di liberare la spiaggia libera da ogni abuso edilizio esistente e, nell’estate del 2017, in attesa di poter definitivamente normare anche quel tratto di spiaggia, utilizzammo la norma allora vigente della legge regionale n.16/2008 che consentiva l’installazione di manufatti non infissi stabilmente al suolo per soddisfare esigenze temporalmente circoscritte, al fine di dotare quel tratto di spiaggia libero di qualche chiosco e di offrire adeguati servizi. Nell’estate del 2018, sempre in attesa della definitiva approvazione del Piano Spiagge, si pensava di utilizzare la medesima normativa; ma la consistenza degli abusi edilizi e delle violazioni commerciali poste in atto determinarono la immediata reazione degli uffici comunali. La burocrazia fece sì che solo alla fine dell’estate ogni abuso potè essere eliminato. Il resto è cronaca (anche giudiziaria). La Giunta Ponzanelli, pur sapendo che non esisteva più alcun strumento normativo che consentisse la realizzazione di chioschi su quel tratto si spiaggia, con delibera n.155 del 21.05.2019 conferì l’incarico ad un professionista per predisporre un progetto per la realizzazione di chioschi sulla spiaggia libera da assegnare mediante un bando pubblico. Non se ne fece nulla, grazie alla reazione immediata del Gruppo Consiliare del PD. Qualcosa di molto simile è accaduto l’estate scorsa e l’abbandono ed il degrado rappresentano il tratto distintivo di questi ultimi due anni".

"Con il mio intervento - conclude la consigliera dell'opposizione - ho voluto evidenziare che anche la prossima estate sarà come le precedenti; e non perché quel tratto di 350 metri è una spiaggia maledetta da Dio, ma unicamente per l’incapacità e “l’annuncite” di questa Giunta, che non ha ritenuto di conferire un adeguato assetto a quel tratto di spiaggia, pur avendo messo mano agli strumenti normativi che lo riguardano. Quanto al resto, suggerirei al consigliere Avidano di non far riferimento all’imbarazzante vicenda del PUD, adottato e fatto decadere con conseguente revoca di 37.000,00 euro di contributi regionali. Mentre per il Piano Spiagge, attenderei l’esito dei numerosi ricorsi presentati da almeno otto titolari di stabilimenti balneari di Marinella prima di esultare per un Piano criticato dai più".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News