Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Aprile - ore 20.41

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Bufano (Pd): "Carozzi, continuo a ritenere che il Comune avrebbe dovuto fare di più"

Paolo Bufano

Sarzana - Val di Magra - Paolo Asti (intervenuto QUI, ndr), neo vice responsabile del Dipartimento Cultura di Fratelli d'Italia, non ha gradito che io abbia definito "discutibili" le sue "traiettorie politiche" (PSI - Forza Italia - eredi di Almirante) e forse ha ragione: non è certo lui il primo (né il più noto) dei Socialisti parvicriniti che sono finiti con gli stivaloni ed il fez...
E - per vendicarsi - indossa la toga del difensore della Sindaca Ponzanelli, alla quale il sottoscritto aveva garbatamente contestato che la sua amministrazione non avesse  organizzato alcuna manifestazione per ricordare il più importante pittore sarzanese (d'adozione) degli ultimi 350 anni, Gian Carozzi, nell'anno del centenario della sua nascita, avvenuta nel 1920.
Per confutare questa mia semplice constatazione Asti ricorda che, nel mese di settembre, l'Associazione privata Archivio Gian Carozzi, insieme alla famiglia, aveva organizzato una presentazione del volume edito a Milano sull'opera dell'artista nel chiostro di San Francesco. Un'iniziativa interessante (io c'ero), durata un'oretta, di cui non è rimasta traccia, e alla cui riuscita il Comune di Sarzana ha cooperato fornendo il consueto impalpabile patrocinio e un ancora più impalpabile intervento iniziale della Sindaca, del tutto di circostanza, che sarebbe andato bene anche per inaugurare la gara fra mangiatori di pizza organizzata dal Comune - quella si - due anni prima in piazza Matteotti.
Continuo a ritenere che un Comune che sia stato patria di elezione dell'unico pittore del 900 delle nostre parti che goda di rinomanza nazionale avrebbe potuto sforzarsi un po' di più per ricordarlo nel centenario della nascita...
                                    
PS: Gian Carozzi era nato a Spezia dove, come ha sottolineato criticamente lo stesso Asti, l'anniversario è stato ugualmente ignorato dall'Amministrazione Comunale. Io gli ho ricordato che lui è stato in Giunta per quasi tutto l'anno e che mi stupiva il fatto che - conoscendone l'interesse per le arti - non si fosse preoccupato di segnalare alla Giunta la ricorrenza. Ma lui mi ha fulminato con la seguente notizia 'tranchant': dall'anno prima  aveva rinunciato alla delega alla Cultura (per via di un parapiglia con gli uffici). E poiché evidentemente non voleva fare fare bella figura a chi gli è succeduto (toh il Sindaco Peracchini in persona) pur rimanendo in giunta si è guardato bene dal segnalargli la ricorrenza; salvo poi, a fine dicembre, quando non si faceva più in tempo, rinfacciare all'Amministrazione spezzina (dalla quale deve essere uscito con reciproco amorevole scambio di effusioni) di essersi scordata di Gian Carozzi...

Paolo Bufano, esponente Pd Sarzana

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News