Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Giugno - ore 15.17

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Vaccino, tre mesi di attesa senza informazioni per un 98enne"

Interrogazione regionale del consigliere Ugolini (M5S) a tema somministrazione domiciliare. La replica del presidente e assessore Toti.

Dose a casa per 3.078 spezzini

Sarzana - Val di Magra - “La comunicazione regionale non restituisce il vero quadro della campagna vaccinale ligure: a fronte di numeri apparentemente roboanti, persistono i disservizi per i cittadini fragili e ultra fragili che restano in lista di attesa senza aver chiarimenti su tempi e modalità di somministrazione. Benché sia stato risolto, ricordo il caso del 98enne di Vezzano Ligure che, insieme al figlio 68enne peraltro malato grave, ha aderito alla campagna vaccinale a domicilio. Bene che dopo svariate segnalazioni all'Asl di competenza la situazione sia stata risolta, ma grave che quella famiglia abbia dovuto attendere più di tre mesi”. Lo afferma in una nota il consigliere regionale Paolo Ugolini (M5S), riprendendo i contenuti dell'interrogazione che ha presentato stamani. “L’assessore competente, rispondendo alla nostra interrogazione in aula, non ha compreso che non è il caso in sé a interessarci, bensì lo sono le reiterate criticità che ancora oggi rallentano la programmazione vaccinale a domicilio per le categorie fragili, per le quali la mancanza di informazioni crea ansia e aggiunge malessere a malessere”, conclude. E l'assessore competente, in questo caso, è il presidente Toti, che la la delega alla Sanità. Il gov ha spiegato, sulla scorta di quanto comunicato da Asl5, che il 98enne è stato vaccinato all'ex Fitram l'11 maggio. “Secondo la programmazione delle vaccinazioni nel comune di Vezzano, a domicilio sarebbe stato vaccinato il 29 maggio”, ha aggiunto Toti, riferendo altresì che, nei 29 comuni di Asl5, sono state 3.078 le richieste di somministrazione domiciliare e che se ne stanno attualmente occupando 8 squadre di vaccinazione. “Nel comune di Vezzano ligure c'è stata richiesta di vaccino a domicilio per 99 persone, 58 delle quali lo hanno ricevuto”, ha concluso. “L'adesione del 99enne vezzanese – ha replicato in aula Ugolini – risale ai primi di febbraio e fino al 5 maggio da Asl5 non c'è stata nessuna informazione, se non vaga. Tre mesi, quindi, senza informazione, una situazione che crea ansia, specialmente per una persona fragile. E che denota mancanza di programmazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News