Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Luglio - ore 21.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Confronto con i sarzanesi per costruire il fronte riformista in vista del 2023"

Intervento di Uniti per Sarzana (In Azione per Sarzana, Italia Viva, Psi, Più Europa, Verdi per l'Europa).

Elezioni comunali
Piazza Matteotti, Sarzana

Sarzana - Val di Magra - Ormai il processo di trasformazione innescato dalle nuove tecnologie è evidente in tutta la sua ampiezza e profondità.
Tutti i settori della società ne sono interessati e, nonostante siano molteplici gli episodi di strenua resistenza, l’innovazione cambierà tutti noi, i nostri lavori, le nostre relazioni sociali, il nostro linguaggio.
La politica non fa eccezione e deve prendere atto che gli strumenti che ha a disposizione per affermare la propria visione del mondo consentono oggi di superare gli stretti ambiti delle ideologie novecentesche, non più in grado di affrontare la complessità della società e offrire soluzioni ai problemi che siano efficaci e articolate.
La sinistra sta soffrendo particolarmente questa metamorfosi perché troppo spesso si mostra incapace di liberarsi dei rigidi schemi retaggio di quelle ideologie.
Liberarsi degli schemi ideologici non vuol dire, però, perdere di vista gli obbiettivi che accomunano il popolo di sinistra: una società senza diseguaglianze che garantisca il diritto all’istruzione e all’assistenza sanitaria pubbliche, solidale con i più deboli, laica ma tollerante verso ogni fede religiosa, aperta al mondo e convintamente europeista.
Per essere pronti alle sfide che la città dovrà affrontare avevamo ripetutamente chiesto un tavolo di confronto al PD, un tavolo di fatto mai nato da cui però è nato Uniti Per Sarzana.
UpS è l’insieme delle forze genuinamente riformiste che condividono questi valori e che intendono guidare Sarzana verso una nuova prosperità e una nuova centralità economica e culturale, fondamentale per lo sviluppo armonico della Vallata del Magra.
Con l'obbiettivo di unire una coalizione più ampia possibile intendiamo condurre, fin d’ora, un confronto con i sarzanesi per analizzare, senza pregiudizi, le difficoltà che quotidianamente affrontiamo vivendo e lavorando in questo territorio.
Viabilità, sicurezza, turismo e gestione del territorio, amministrazione al servizio del cittadino, valorizzazione del centro storico, commercio e attività economiche saranno tra i temi più importanti su cui ci misureremo per cogliere aspettative e suggerimenti per costruire proposte creative e adeguate a rispondere ai bisogni della maggioranza di donne e uomini di Sarzana.
Sarà un polo riformista aperto a utti e pronto ad un percorso paritetico a partire dall'individuazione della figura che sarà il candidato Sindaco che sosterremo alle prossime elezioni comunali.
Un percorso con pari dignità programmatica e nelle persone interpreti delle idee, un percorso che non dice no a priori neppure al metodo delle primarie che nelle ultime settimane è stato rilanciato con forza dallo stesso PD.
Mancano due anni alle elezioni comunali, ma la costruzione del fronte riformista sarzanese la iniziamo ora perché intendiamo arrivare al 2023 forti di una proposta complessiva e condivisa di governo della città.

Uniti per Sarzana (In Azione per Sarzana, Italia Viva, Psi, Più Europa, Verdi per l'Europa)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News