Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Maggio - ore 11.02

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Commenti e attacchi sessisti anche sui gruppi Facebook di Sarzana"

Il Consiglio comunale ha approvato all'unanimità la mozione dell'Associazione Vittoria. Sindaco Ponzanelli: "Dobbiamo respingere ogni forma di violenza", Casini: "Avidano ha sminuito intelligenza e autonomia della sottoscritta".

Consiglio comunale Sarzana del 19 marzo 2021

Sarzana - Val di Magra - Nella seduta di venerdì sera il Consiglio comunale di Sarzana ha approvato all'unanimità la mozione che era stata presentata dall'Associazione Vittoria e che impegnava amministratori e consiglieri a monitorare le comunicazioni sul propri profili social, evitando di condividere post sessisti o inneggianti alla violenza sulle donne (QUI).

L'invito della realtà che da anni offre assistenza e vicinanza alle donne vittime di violenze era stato anche quello di dissociarsi, non giustificare e, nel caso cancellare, post di altri utenti pubblicati sui propri profili. Questo alla luce della frase violenta contro la deputata Giorgia Meloni (a cui è andata la solidarietà dei consiglieri di FdI) scritta da un cittadino sulla pagina della consigliera dell'opposizione Fioretta Mazzanti. Episodio dal quale era partita la mozione che giustamente richiama tutti gli esponenti politici cittadini ad una maggiore attenzione di quanto viene pubblicato o scritto anche da altri sulle proprie bacheche.
Un invito raccolto da tutti i gruppi, che hanno trovato piena convergenza in fase di voto ma che durante la discussione hanno comunque espresso diverse posizioni non senza toni polemici o differenti sottolineature. Come nel caso di Casini, che al primo intervento dopo il suo rientro nel Pd ha osservato: “Quello che è più squallido è che spesso siano delle donne ad attaccare altre donne. Riguardo a Facebook non esistono solo le nostre pagine private ma anche tanti gruppi, anche a Sarzana, animati da diverse persone, dove sistematicamente vengono pubblicati articoli o notizie riguardanti la città e da lì spesso partono commenti e attacchi sessisti personali nei confronti di donne e uomini. Capita anche che ci siano interventi ulteriori di consiglieri comunali che non stigmatizzano ma quasi fomentano l'attacco alla persona, magari appartenente allo schieramento politico differente. L'ultimo caso – ha affermato – qualche ora fa, sono stata oggetto di alcuni articoli e, anche se pochi, ho visto commenti fra cui quello di Avidano che non solo non ha stigmatizzato la polemica ma anzi ha quasi sminuito intelligenza e autonomia della sottoscritta. Se ci prendiamo un impegno deve essere nei confronti di tutti e ovunque a non aizzare commenti sessisti ma anzi a bloccarli o stigmatizzarli siano essi contro donne o uomini”.

Un'osservazione sulla quale l'esponente di maggioranza non ha replicato, mentre nel corso della discussione il sindaco Cristina Ponzanelli ha invece affermato: “Questa mozione è un'occasione utile per condannare ancora una volta violenze sulle donne esercitate in ogni forma: verbale, fisica o psicologica. Fatti per i quali non deve mai esserci una forma di giustificazione. Le straordinarie volontarie di Vittoria – ha aggiunto – ci richiamano ad un atteggiamento di responsabilità, sia come cittadini che come amministratori, e a non giustificare e non banalizzare certi tipi di comportamenti o affermazioni. Dobbiamo essere uniti nel respingere ogni forma di violenza”.
Un appello raccolto da tutti i gruppi, ancor più responsabilizzati dalla mozione appena approvata ad un comportamento ancora più vigile e attento su piattaforme che sono ormai inevitabile terreno di diatribe politiche e commenti, talvolta fuori luogo, senza distinzione di appartenenza politica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News