Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Aprile - ore 21.52

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Verba Dantis", un vino dedicato al sommo poeta

Verba dantis

Sarzana - Val di Magra - In occasione del Natale e in previsione del 2021 (VII Centenario della morte di Dante Alighieri) la Cantine Lunae di Paolo Bosoni e il Centro Lunigianese di Studi Danteschi hanno lanciato l'idea di un regalo di prestigio valido per tutte le occasioni dell'Anno Dantesco (e pure oltre).

L'idea è nata dal libro fortunato A tavola con Dante a firma del dantista spezzino Mirco Manuguerra, presidente e fondatore del CLSD, edito da Artingenio di Firenze. Seguendo il canone culinario fissato in quest'opera - che ha già prodotto all'autore la commissione di una relazione al congresso nazionale organizzato per l'anno prossimo dall'Università Pontificia in Roma, sarà possibile confezionare una cassetta regalo personalizzata firmata con i loghi delle due eccellenze lunigianesi. Un'idea regalo, un "pensiero" dantesco di grande prestigio e raffinatezza che vale a celebrare anche a tavola la presenza di Dante in Lunigiana.

Farà da punto di riferimento, oltre al libro di Manuguerra, che stabilisce il canone del simposio di Dante, la bottiglia del Verba Dantis, un'etichetta della Cantina Lunae che già dal 2019 porta la Lunigiana Dantesca sulle tavole di tutta Italia: un rosso sanguigno, proprio come fu lo spirito del grande padre Dante, in fregio di una DOP come la Costiera Ligure di Levante, dunque deciso e corposo.

Fanno parte del "disciplinare" alcune eccellenze della gastronomia lunigianese, dal vino, all'olio, dai funghi ai legumi per le zuppe, fino al liquore di pruno, l'albero caro ai provenzali che fu stemma - Secco e Fiorito - dei grandi Malaspina di Dante.

Al progetto hanno personalmente lavorato Dante Pierini, pittore ufficiale del CLSD, già promotore del Verba Dantis, e Debora Bosoni, che con la sua spiccata verve artistica (ha allestito un atelier in Sarzana dove produce linee creative in pezzi unici) ha creato l'angolo dantesco presso Cà Lunae.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News