Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Giugno - ore 15.17

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

'Le allegre comari di Windsor' arrivano agli Impavidi

due giorni di spettacoli
'Le allegre comari di Windsor' arrivano agli Impavidi

Sarzana - Val di Magra - Secondo appuntamento dopo la riapertura del Teatro degli Impavidi della scorsa settimana che ha fatto registrare il tutto esaurito per le due serate con lo spettacolo in prima regionale “Romeo e Giulietta” dei Babilonia Teatri con Ugo Pagliai e Paola Gassman. Il 21 e 22 maggio, sempre alle 19.30, sarà invece la volta de “Le allegre comari di Windsor” della compagnia Atir di Milano, che propongono una rilettura “en travestie” del classico shakespeariano. Il drammaturgo Edoardo Erba e la regista pluripremiata Serena Sinigaglia riadattano, tagliano e montano con ironia la commedia, innestando brani suonati e cantati dal vivo dal Falstaff di Verdi. In scena solo le donne, che danno parola anche ai personaggi maschili, assenti ma molto presenti: mariti, amanti, e, soprattutto, il più grande e non solo per stazza, Falstaff. Da lui tutto comincia e con lui tutto finisce. Le lettere d’amore che il Cavaliere invia identiche alle signore sono lo stimolo per trasformare il solito barboso e very british pomeriggio di tè in uno scatenato gioco dell’immaginazione, del desiderio, del divertimento. 

Prosegue dunque con un altro grande classico di Shakespeare la stagione “Il tempo degli Impavidi” del Teatro di Sarzana organizzata dagli Scarti in collaborazione con il Comune di Sarzana e interrotta bruscamente lo scorso ottobre a seguito delle restrizioni anti-covid dopo il primo spettacolo di Ascanio Celestini. Il prossimo appuntamento in programma il 28 e 29 maggio ospiterà la verve comica di Antonella Questa con Svergognata: uno spettacolo che porta a galla le trappole in cui spesso inconsapevolmente cadiamo, ovvero il bisogno di approvazione, la schiavitù dell’immagine e della desiderabilità sociale che ci distraggono da ciò che realmente desideriamo e da ciò che siamo. Un sistema messo in crisi quando la protagonista scopre una serie di messaggi sul cellulare del marito con decine di “svergognate”. Rimangono validi i biglietti e gli abbonamenti venduti a inizio stagione (settembre-ottobre 2020) per gli spettacoli, cosi come i posti già assegnati e i turni (A e B), ma rimangono ancora posti disponibili per tutti gli appuntamenti, nonostante la limitazione delle capienze.

I biglietti sono acquistabili o prenotabili presso la biglietteria del Teatro (tutti i martedi, giovedi e sabato, dalle 9.30 alle 12.30 e i giorni di spettacolo dalle 17.30 alle 19.30)
I prezzi dei singoli spettacoli vanno da 14€ a 26€
Per info 3464026006 – teatroimpavidi@associazionescarti.it
www.teatroimpavidisarzana.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Serena Serrani
Serena Serrani


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News