Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 05 Maggio - ore 19.49

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Vogliono interloquire con un loro congiunto e al rifiuto dei carabinieri si cacciano nei guai

avviso orale del questore
Vogliono interloquire con un loro congiunto e al rifiuto dei carabinieri si cacciano nei guai

Sarzana - Val di Magra - Completata nelle ultime ore la procedura per l’adozione della misura dell’avviso orale del Questore nei confronti di due cittadini croati, un uomo di 36 anni e una donna di 32 anni, e di un cittadino italiano di 27 anni, tutti di origini rom e gravitanti nel campo nomadi di Castelnuovo Magra. I primi, già gravati da numerose condanne e reati quali furto, possesso ingiustificato di arnesi atto allo scasso, porto di armi o oggetti atti ad offendere, minaccia, rissa, resistenza a pubblico ufficiale, impiego di minori nell’accattonaggio ed il più giovane per reati contro il patrimonio, si sono resi responsabili il 13 aprile di nuove condotte illecite di fronte alla caserma dei Carabinieri di Sarzana, compreso il reato di vilipendio per cui sono stati nuovamente deferiti.

L’azione era scaturita dal dovuto rifiuto da parte dei militari di consentire agli stessi di poter visitare ed interloquire con un loro congiunto, che si trovava temporaneamente trattenuto all’interno della locale stazione carabinieri, in stato di arresto. Gli avvisi orali del Questore sono stati notificati il 24 aprile a cura dei Carabinieri di Sarzana. L’adozione delle predette misure di prevenzione prevede l’invito ai destinatari a tenere una condotta conforme alla legge, con l’avvertenza che, qualora dovessero continuare a mantenere comportamenti che ne connotino ulteriormente la pericolosità sociale - ivi attestata -, verranno avviate le proposte all’AG per l’adozione della sorveglianza speciale della Polizia di Stato. Per tale motivo, la Divisione Anticrimine e le forze territoriali hanno già avviato un mirato monitoraggio delle condotte individuali dei tre avvisati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News