Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Aprile - ore 20.13

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Val di Magra e violazioni anti-Covid. Il 10 per cento non rispetta le regole

Ha fatto scalpore l'episodio consumatosi a Piano di Vezzano Ligure dove cinque persone sono state sorprese a fare una grigliata.

cinquanta denunce a piede libero

Sarzana - Val di Magra - Gesti sconsiderati in tempo di coronavirus. Forutunatamente alla Spezia e provincia è solo una minima parte a non rispettare le regole. Il dato è stimato al 10 per cento e a diffonderlo sono i carabinieri di Sarzana che sin dall'inizio dell'emergenza sono in prima linea nei controlli finalizzati al rispetto delle regole imposte dal governo, per prevenire e limitare il diffondersi del contagio dal coronavirus. Nell'ambito di questi controlli sono state impiegate 150 pattuglie lungo la val di magra, identificando e controllando più di 295 veicoli e 500 persone.
Attualmente sono almeno 50 le denunce a piede libero per coloro i quali, non curanti del divieto imposto di uscire da casa se non per comprovate necessità urgenti e contingenti o per esigenze di lavoro e salute, sono state scoperte mentre erano riuniti senza motivo e per giunta senza mantenere la distanza minima di sicurezza di un metro tra i presenti.
Il fatto più eclatante si è consumato al Piano di Vezzano Ligure dove un gruppo di cinque persone si è riunita per fare un barbecue. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Luni. Il gruppetto, composto da cittadini dell'est europa, è stato denunciato e tutti e cinque dovranno rispondere del reato di inosservanza dei provvedimenti dell’autorità previsto e punito dall’art. 650 del codice penale, con l’arresto fino a 3 mesi e l’ammenda fino a 200 euro, sempre che a parere dell’autorità giudiziaria questi irresponsabili atteggiamenti non costituiscano più grave reato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News