Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Giugno - ore 20.13

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Stalker nei confronti di quattro donne, sottoposto a sorveglianza speciale

Un 34enne di Sarzana è stato valutato pericoloso a causa della recidività con cui ha perseguitato le donne tra il 2013 e il 2020.

Per tre anni
Il commissariato di Polizia di Sarzana

Sarzana - Val di Magra - Stalking, maltrattamenti in famiglia, minacce e violenza di genere. Sono i reati contestati a un 34enne italiano residente a Sarzana nei confronti del quale lo scorso 15 aprile il questore della Spezia aveva proposto al Tribunale di Genova l’applicazione della misura della sorveglianza speciale, all’esito della complessa istruttoria svolta dalla Sezione misure di prevenzione della divisione Anticrimine, su input del commissariato di Sarzana.

L’uomo, inizialmente sottoposto alla misura di divieto di avvicinamento, ora sta scontando la misura cautelare degli arresti domiciliari per le reiterate violazioni alle normative in materia di stalking, maltrattamenti in famiglia, minacce e per violenza di genere per fatti che si sono ripetuti, a danno di 4 donne con le quali ha intrattenuto delle relazioni sentimentali tra il 2013 e il 2020. Si tratta di condotte recidivanti che hanno dimostrato l’allarmante pericolosità dell’uomo, che ha violato le plurime misure cautelari disposte di volta in volta nei suoi confronti.

L’attività del commissariato di Sarzana e della divisione Anticrimine della Questura nel raffronto dei dati, hanno consentito la redazione della dettagliata proposta all’autorità giudiziaria della misura della sorveglianza speciale da parte dell’autorità provinciale di polizia.
Giovedì 3 giugno, il Tribunale del capoluogo ligure ha condiviso totalmente le motivazioni addotte nella proposta del questore e h accolto la richiesta, comminando all’uomo la misura della sorveglianza speciale per anni 3, l’obbligo di soggiorno nel comune di dimora per tre anni e con il divieto aggiuntivo di avvicinamento alle persone offese e vessate negli ultimi anni.
La misura verrà applicata al termine della reclusione in regime di detenzione domiciliare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News