Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Aprile - ore 20.45

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sorpreso a spacciare droga davanti al supermercato. Ad Arcola mezz'etto di cocaina in un appartamento

Continua l'attività antidroga dei carabinieri sarzanesi: due arresti distinti, a Luni e Arcola.

carabinieri protagonisti
Sorpreso a spacciare droga davanti al supermercato. Ad Arcola mezz'etto di cocaina in un appartamento

Sarzana - Val di Magra - Continua a ritmo incessante l’attività di contrasto e repressione allo spaccio di stupefacenti da parte dei carabinieri di Sarzana. Nella serata di ieri, due distinte attività antidroga hanno portato all’arresto di due soggetti per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. I militari dell’Aliquota Operativa, a conclusione di una minuziosa attività di indagine, hanno colto sul fatto un 35enne marocchino dimorante in provincia di Massa Carrara: l’uomo è stato sorpreso in flagranza, nei pressi del supermercato Penny Market di Luni, mentre stava cedendo due dosi di cocaina ad uno spezzino, a sua volta segnalato alla Prefettura quale assuntore. I militari hanno immediatamente bloccato lo straniero, già noto per vari reati legati agli stupefacenti, e, a seguito di perquisizione, gli hanno trovato indosso circa seicento euro in contanti, ritenuti provento dell’illecità attività di spaccio e sequestrati.

I colleghi militari dell'Aliquota Radiomobile invece, impegnati in un servizio di controllo straordinario del territorio, a seguito di perquisizione domiciliare eseguita a carico di un cittadino rumeno 26enne residente ad Arcola, hanno trovato 45 grammi di cocaina già suddivisa in dosi confezionate ed un involucro al cui interno erano custoditi altri due grammi di hashish, oltre ad un bilancino di precisione e materiale vario da taglio e confezionamento. Lo stupefacente sequestrato, che è risultato essere di elevata purezza, era destinato ad essere venduto ai tossicodipendenti della provincia spezzina e delle zone limitrofe. Entrambi gli arrestati stamattina sono comparsi davanti al Giudice della Spezia per l’udienza direttissima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News