Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Luglio - ore 23.13

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sconfinamenti, baruffe e un po' di fumo: giovanissimi sanzionati a Sarzana

Polizia al lavoro tra entro storico, fortezza e stazione.

Identificazioni
Polizia a Sarzana

Sarzana - Val di Magra - Nel pomeriggio di ieri, il personale del Commissariato di Sarzana, unitamente ad equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Liguria e ad un’unità antidroga del gruppo cinofili della Questura di Genova, ha svolto un servizio straordinario anticrimine mirato alla prevenzione e contrasto dei reati contro la persona, il patrimonio ed il degrado urbano. Particolare attenzione è stata riservata alle fasce giovanili. I controlli si sono svolti nelle zone del centro storico, piazza Cesare Battisti, piazza Garibaldi, piazza Matteotti, zona Fortezza e zona stazione, dove veniva anche verificato il rispetto delle misure anticontagio.

Nel primo pomeriggio venivano controllati alcuni ragazzi provenienti dai vari istituti scolastici e due di questi, fratello e sorella di 16 e 18 anni residenti in altri comuni del levante ligure, venivano trovati in possesso di marijuana, con la contestazione dei relativi illeciti amministrativi.
I controlli proseguivano all’interno della stazione ferroviaria, dove un 33enne marocchino veniva trovato in possesso di modica quantità di hashish, mentre in via Torrione Genovese l’unità cinofila segnalava la presenza di sostanza stupefacente all’interno della tasca dei pantaloni di un 19enne del Massese.
Ad entrambi veniva contestato l’illecito amministrativo. Inoltrata la correlata segnalazione in Prefettura.

A sera, poco prima della fine del servizio, veniva segnalato da un cittadino, che in via XX Settembre un gruppo di giovani stava litigando animosamente; sul posto le pattuglie identificavano cinque giovani italiani e stranieri tra i 16 ed i 19 anni, che dichiaravano agli agenti che non stavano litigando ma semplicemente scherzando e giocando tra loro. Gli agenti procedevano a sanzionare i cinque ragazzi in merito alle violazioni delle prescrizioni sanitarie in essere: due per l’inosservanza al divieto di spostamento fuori dal comune di residenza senza un giustificato motivo, gli altri tre per la mancanza della mascherina e l’assembramento.
Durante il servizio, nel complesso, sono state controllate 55 persone di cui 17 con precedenti penali o di polizia, già all’attenzione dell’Ufficio. I servizi proseguiranno nel corso del fine settimana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News