Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 12 Giugno - ore 18.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Addio all'avvocato Rappelli, decano del foro e giovanissimo partigiano

Il successo nella professione, la battuta fulminante e la grande umanità.

Aveva 91 anni
Chiostro di San Francesco

Sarzana - Val di Magra - Si è spento ieri all'eta' di 91 anni l'avvocato Furio Rappelli, decano del Foro spezzino e protagonista di oltre mezzo secolo di professione forense esercitata ad alto livello con inesauribile passione, spirito battagliero e intuito impareggiabile.
Sarzanese, figlio di una maestra che fu una partigiana 'bianca' e resistente egli stesso a quindici anni (fu premiato dall'Anpi come il più giovane partigiano d'Itala) sotto il comando del padre, caduto in combattimento. Loquace in tutto, fuorché nel gloriarsi di quella esperienza, studiò a Milano, divenendo amico fraterno del coetaneo Ciriaco De Mita.
Quando lo statista irpino, anche da Presidente del Consiglio, transitava dalle nostre parti, si fermava riservatamente - anche all'insaputa dei suoi amici politici di qui - per trascorrere qualche ora insieme al vecchio compagno di università.
Dapprima esponente di rilievo del fiero, tradizionale Foro sarzanese, trasferì poi lo studio a Spezia, distinguendosi per importanza degli incarichi e successo professionale, ma restando a lungo l'avvocato del Comune della sua Sarzana, con un tasso di 'buon fine' mai eguagliato in seguito.
Di lui i suoi colleghi ricordano oggi l'istintivo riflesso defensionale ma anche la leggendaria arguzia, la battuta fulminante grazie alle quali gli era convenzionalmente consentito - più che a chiunque altro - di punzecchiare i colleghi e perfino i magistrati.
L'Avvocatura perde un protagonista, uno spirito fiero, e si sente orfana della sua umanità.
Lascia la moglie Gianna e i figli Marco e Alessandro, entrambi avvocati.
I funerali si terranno domani, venerdì 14 maggio, alle ore 15.00, presso la Chiesa di San Francesco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News