Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 14 Giugno - ore 20.55

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Uno studio torinese per la nuova caserma della Finanza di Sarzana

L'offerta di Settanta7 è risultata la migliore fra le due pervenute al Demanio per la demolizione dei due fabbricati esistenti sul terreno confiscato di Boettola e la progettazione della nuova struttura.

Sarà pronta nel 2024
L'area di Boettola dove sorgerà la caserma della Finanza

Sarzana - Val di Magra - Sono state due le offerte ricevute dall'Agenzia del Demanio in merito alla gara europea per l'affidamento della progettazione definitiva esecutiva, direzione lavori, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione della demolizione di due fabbricati già esistenti finalizzati alla costruzione della nuova caserma della Guardia di Finanza di Sarzana. Struttura che sorgerà nell'area di Boettola su un terreno confiscato.
La procedura è scaduta il 10 maggio ma,solo nei giorni scorsi – espletati tutti i passaggi – la commissione giudicatrice composta da Luca Damagini, Teodoro Fumi e Marco Ceccarini, ha provveduto all'apertura delle buste e il calcolo dei punteggi.

I plichi erano infatti pervenuti da Sinergo Srl con sede legale a Martellago e da Settanta7 Srl con sede legale a Torino. Quest'ultima, con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, è risultata la prima classificata con un punteggio di 79,66 rispetto al 76,62 dell'altra.
Nato nel 2009 lo studio torinese oggi conta una cinquantina di professionisti dislocati sulla sede piemontese e quelle di Milano, Lione e Acireale, ed è specializzato su strutture scolastiche ma progetta anche palestre, edifici pubblici e centri servizi, ed ora dovrà cimentarsi con il progetto sarzanese.

L'appalto, del valore di 336.737 euro, prevede 150 giorni per la progettazione definitva, 60 per la progettazione esecutiva, direzione lavori e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione, e infine 30 giorni per il modello Bim contenente le informazioni sull'edificio.
Quanto al cronopogramma previsto, l'iter di progettazione definitiva ed esecutiva si concluderà a ottobre 2021, mentre la redazione del progetto definitivo è prevista entro fine marzo 2022.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News