Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Giugno - ore 19.52

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sicurezza della piana, via al progetto per le acque medie di Marinella

Approvato il secondo lotto per la realizzazione dello scolmatore fosso del Furlino e delle casse di laminazione.

intervento complessivo da 5 milioni
Progetto acque medie di Marinella

Sarzana - Val di Magra - La Giunta di Sarzana ha dato il via libera alla "Approvazione in linea tecnica del progetto preliminare degli interventi di messa in sicurezza del Canale delle Acque Medie da via Braccioli alla foce con aggiornamento del progetto di fattibilità relativo all'adeguamento della sezione idraulica del Canale delle Acque Medie, realizzazione di scolmatore fosso del Furlino (bypass canale tombato sotto Luni Mare) e realizzazione di casse di laminazione".
Dunque il Comune di Sarzana, nel rispetto dei tempi previsti, approva il progetto e prosegue nel percorso per la messa in sicurezza della piana di Marinella per complessivi 5 milioni di euro circa, diviso in due lotti da 2milioni e 500mila euro ciascuno, confermando la capacità di portare avanti un approccio organico e funzionale alle necessità della frazione marina.

Il progetto approvato in Giunta rappresenta il secondo lotto dell'intervento complessivo per la messa in sicurezza della piana di Marinella, già avviato con i lavori del primo lotto attualmente in corso e finanziati nel 2020 con 2milioni e 500mila euro. Il Piano, tra cui il progetto approvato dalla Giunta comunale di Sarzana, è stato inviato al Dipartimento nazionale della Protezione civile per il via libera definitivo.

"Senza sicurezza non può esserci futuro – dichiara l'assessore ai lavori pubblici Barbara Campi – e dall'inizio della legislatura guardiamo finalmente a mettere in sicurezza la piana di Marinella. Sono già in corso gli interventi per 2,5 milioni di finanziamento sul primo lotto per l'installazione delle nuove idrovore a mare. Questo progetto guarda a realizzare una nuova vasca di laminazione e agli interventi di definitiva messa in sicurezza e adeguamento del canale delle acque medie, per un finanziamento ulteriore di 2milioni e 500mila euro, per 5 milioni complessivi. Una visione generale che guarda anche ai lavori già completati sul Parmignola, che hanno finalmente permesso di liberare la Colonia Olivetti e successivamente il borgo dai vincoli urbanistici da zona esondabile con gli interventi all'avvio nell'ultima tratta fino al confine con Luni. Sono tutti finanziamenti straordinari e molti già trasformati in lavori conclusi o avviati, che possono permettere al nostro territorio di guardare finalmente al futuro con più fiducia e attrattività per gli investitori".

Sono intanto già avviati i lavori del primo lotto, riguardo le opere impiantistiche dell'impianto idrovore, la cosiddetta "Turbina " che prevede, fra opere impiantistiche ed elettriche, la sostituzione delle attuali due con quattro pompe di portata raddoppiata. La previsione di fine lavori del primo lotto è per autunno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News