Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 01 Agosto - ore 14.09

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Osservazioni e una petizione contro l'antenna in Fortezza

I residenti hanno scritto al sindaco evidenziando "incoerenza" fra progetto e norme. Comitato che botta! chiede approvazione piano antenne.

il 23 nuova manifestazione
Manifestazione abitanti in via Fortino

Sarzana - Val di Magra - Prosegue la mobilitazione dei residenti di via Fortino a Sarzana che si oppongono all'installazione di una nuova antenna per la telefonia mobile a breve distanza dalle abitazioni e della Fortezza. Venerdì 23 luglio alle ore 19 gli abitanti si riuniranno sul luogo della prima manifestazione e raccogliere firme, ma anche per ribadire la propria fermezza: “Non ci fermeremo – dicono – fino a che non sospenderanno in maniera definitiva l'installazione di questo ecomostro”.
Il comitato spontaneo nato per opporsi all'impianto intanto nelle scorse ore ha inviato alcune osservazioni al Comune in merito all'autorizzazione rilasciata alla società incaricata da WindTre per la posa dell'antenna. Angelotti, Cecati e Zecchi richiamano infatti l'articolo 134 del Prg vigente che definisce il pregio ambientale dell'area in questione “in cui è indispensabile evitare ogni ulteriore incremento edilizio e delle connesse opere di urbanizzazione per non alterare l'equilibrio tra insediamento e ambiente”. Viene inoltre ricordato come lo stesso articolo ammette come destinazioni d'uso “le sole attività agroforestali” e vieta “l'apertura di nuove strade”. “In merito alle recinzioni – rilevano inoltre – ammette le stesse purché realizzate con rete metallica e pali in ferro o legno senza cordoli a terra”. Sempre secondo i cittadini dunque l'intervento “rappresenterà un incremento delle esistenti opere di urbanizzazione, creerà una fortissima alterazione dell'equilibrio fra opera realizzata e ambiente naturale, verrà realizzata una nuova strada, sarà realizzata una recinzione non consentita e verrà messa in atto un'alterazione peasaggisticamente percepibile della morfologia del terreno”. Da qui la richiesta a sindaco e presidente del consiglio regionale “se le norme di prg citate sono state prese in considerazione dai tecnici comunali, qual è stato il criterio di valutazione dell'opera e come si è arrivati alla concessione della deroga alle norme”.

Intanto ieri è arrivata a Palazzo Roderio anche la petizione promossa dal Comitato Sarzana, che botta! relativa al piano antenne. “La sospensione del cantiere – spiega il comitato - per presunte carenze, arriva dopo le segnalazioni dei cittadini e l'alzata di scudi dei residenti, cosa sarebbe accaduto se i cittadini non avessero avanzato richieste e fossero rimasti silenti? Per prevenire altre sorprese e tutelare il territorio e gli abitanti il Comitato ha inoltrato una petizione al Consiglio e alla Sindaca con una triplice finalità, riaprire l'iter del Piano antenne, tutelare i beni paesaggistici del territorio coinvolgendo la Sovrintendenza, e rispondere al Difensore Civico che da mesi chiede invano di sapere quale sarà il destino del Piano Antenne e che a maggio scorso, unico tra le istituzioni, ha posto la questione dell'antenna della Fortezza all'attenzione della Sovrintendenza. Ieri l'antenna ai Grisei, oggi alla Fortezza, le richieste dei gestori di installazione di antenne non si fermeranno e il Comune deve dotarsi di strumenti idonei ad affrontarle, nell'interesse della salute della comunità e della difesa del paesaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News