Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 11 Maggio - ore 20.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il Comune di Sarzana è ora ente accreditato al Servizio civile universale

Comune di Sarzana - Piazza Matteotti

Sarzana - Val di Magra - La comunicazione ufficiale della Presidenza del Consiglio è arrivata il 29 marzo scorso: il Comune di Sarzana è stato iscritto all'Albo degli enti accreditati al Servizio Civile Universale. Un risultato molto importante per la città e per il territorio, anche perché Sarzana è fra i primi Comuni in Italia ad aver ottenuto l’accreditamento.

Dal 2017, come noto, è stato istituito il progetto del servizio civile universale e il Comune di Sarzana, nel rispetto di quanto previsto dalla norma (D.Lgs n.40 del 6 marzo 2017 e a norma dell’art.8 della legge 6 giugno 2016, n. 106), ad aprile 2020 - consapevole di non poter più presentare direttamente i medesimi progetti afferenti al servizio civile nazionale – ha avviato il complesso iter per presentare istanza e potersi accreditarsi come ente ospitante del nuovo servizio civile universale al Dipartimento per le Politiche Giovanili presso la Presidenza del Consiglio.

La richiesta è stata accolta con successo, al termine di un iter complesso e che ha visto la partecipazione di numerosi altri enti come partner, e da oggi Sarzana potrà essere direttamente responsabile dell'approvazione, attuazione, coordinamento e monitoraggio dell'iniziativa, in qualità di ente capofila, come promotrice del Progetto di Servizio Civile Universale: un'importante occasione di formazione e di crescita personale e professionale per i giovani volontari coinvolti, nonché un valido e considerevole sostengo a favore dei progetti già avviati dalle organizzazioni territoriali.

"Il Servizio civile universale – secondo il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale della Presidenza del Consiglio dei Ministri - è la scelta volontaria di dedicare alcuni mesi della propria vita al servizio di difesa, non armata e non violenta, della Patria, all'educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori fondativi della Repubblica italiana, attraverso azioni per le comunità e per il territorio”.

Il Servizio civile universale rappresenta un’ importante occasione di formazione e di crescita personale e professionale per i giovani, che sono un'indispensabile e vitale risorsa per il progresso culturale, sociale ed economico del Paese. I settori di intervento in Italia e all'estero nei quali gli Enti propongono i progetti che vedono impegnati gli operatori volontari – e che da ora il Comune di Sarzana potrà proporre con gli enti partner come progetti – sono: assistenza; protezione civile; patrimonio ambientale e riqualificazione urbana; patrimonio storico, artistico e culturale; educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, dello sport, del turismo sostenibile e sociale; agricoltura in zona di montagna, agricoltura sociale e biodiversità; promozione della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata; promozione e tutela dei diritti umani; cooperazione allo sviluppo; promozione della cultura italiana all'estero e sostegno alle comunità di italiani all'estero.

"Abbiamo voluto fortemente accreditarci come ente di servizio civile universale e ci siamo riusciti - dichiara il sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli – arricchendo in questo modo le opportunità a disposizione dei ragazzi della nostra città e del territorio. Un passo in avanti importante, e per certi versi essenziale, nel percorso di ampliamento della rete di servizi offerti ai nostri ragazzi. Un ringraziamento doveroso, in questo caso, ai nostri uffici per il prezioso e non banale lavoro svolto, che ha visto ora il riconoscimento da parte della Presidenza del Consiglio. Non vediamo adesso l'ora di proporre nuovi progetti ai nostri ragazzi, che potranno arricchire la loro vita professionale di nuove esperienze anche umane molto importanti”.

Dunque la nostra città ha dimostrato di saper cogliere anche questa opportunità, di possedere tutti i requisiti essenziali per iscriversi all'Albo SCU- Servizio Civile Universale- , tra cui aver svolto un'attività riconducibile a uno o più dei settori di intervento del servizio civile da almeno tre anni, oltre a essere in grado di organizzare e impiegare i volontari di servizio civile presso l'ente.

In qualità di capofila, Sarzana ha organizzato tavoli di lavoro con i numerosi enti pubblici e del terzo settore che costituiranno le ben 37 sedi di accoglienza sull'intero territorio provinciale dei progetti di Servizio Civile Universale andando a costituire una rete di soggetti istituzionali

"La modifica normativa apportata al servizio civile che da nazionale è diventato universale - spiega l'assessore alle politiche giovanile Stefano Torri - imponeva un nuovo approccio radicalmente diverso e la messa in atto di uno sforzo notevole per garantire questa opportunità ai nostri giovani. Abbiamo cominciato un percorso complesso e ambizioso, trovando ben 37 sedi per le future proposte progettuali che potranno essere più ricche e ampie, grazie ai partner che si sono voluto legare alla nostra proposta e che hanno trovato nel Comune di Sarzana il loro riferimento essenziale. Sarzana, ancora una volta, si è dimostrata capace di cogliere questa sfida e l'iscrizione all'Albo Dipartimento per le Politiche Giovanili presso la Presidenza del Consiglio ne è la dimostrazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News