Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Aprile - ore 12.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Consorzio Canale Lunense, lavori alle canalette di scorrimento

INTANTO DECOLLA LA RETE IDRICA A PRESSIONE
Lavori in corso al Canale Lunense

Sarzana - Val di Magra - Il Consorzio Canale Lunense punto di riferimento del mondo agricolo. Uomini e mezzi sono mobilitati da giorni nelle opere di manutenzione di tutto il complesso delle canalette irrigue e nello stesso tempo si guarda con sempre più attenzione al potenziamento del sistema di distribuzione della risorsa grazie alle moderne linee a pressione. Lo storico complesso dei manufatti, sede di scorrimento dell'acqua fino ai campi, regolato dalla presenza di figure di stampo tradizionale quali sono gli acquaioli, lascerà il posto a uno standard innovativo secondo un piano che ha il suo punto forte in condotte a pressione collegate all'attuale sistema di telecontrollo già presente sul Canale Lunense, con misuratori in grado di quantificare i volumi d'acqua erogati ed evitare perdite, per non parlare dell’efficientamento finalizzato a un corretto uso della risorsa idrica.

Il futuro dell’irrigazione in Val di Magra è già iniziato. “Il Canale Lunense – spiega Corrado Cozzani, il direttore dell'ente di via Paci a Sarzana – ha avviato da pochi anni la sua fase di ammodernamento iniziando dall’asta principale. Oggi, accanto alle storiche e sempre efficienti canalette ramificate per oltre 100 chilometri nella piana, abbiamo realizzato una prima tranche di rete a pressione, sviluppata per circa 30 chilometri, con lo scopo di portare acqua ai contadini e agli operatori del settore agricolo con un servizio moderno ed efficiente”. “La rete a pressione - aggiunge Cozzani - sarà via via potenziata andando incontro alle attività agrarie e dando slancio ai loro bisogni per fini irrigui. Il nostro impegno è rivolto a progetti, attualmente in fase avanzata, in grado di trasformare l’attuale sistema di irrigazione, a partire ad esempio dalla piana di Marinella. Parliamo di un territorio dove l'agricoltura sta trovando grandi opportunità e si affacciano le coltivazioni in serra le cui richieste di acqua spaziano in tutte le stagioni”.

Intanto, i lavori di questi giorni stanno interessando, come detto, le storiche canalette. Con una pulizia accurata delle vegetazioni infestanti, del fondo di scorrimento oltre alle operazioni di stuccatura delle pareti. Quest’anno le squadre del Canale Lunense provvederanno anche ad opere di interramento nei tratti di linea deteriorati. La manutenzione delle canalette a scorrimento segue le opere di pulizia in fase di ultimazione lungo gli argini del Canale Lunense per rendere più agevoli i controlli degli acquaioli sulle prese per le linee di irrigazione e per consentire una migliore transitabilità e funzionamento dei veicoli operativi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News