Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Luglio - ore 16.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Antenna di via Fortino, Comune chiede parare legale

Per la giunta di Sarzana è "irragionevole" che l'installazione dell'impianto alto oltre 20 metri "possa essere sottratta al controllo dell'ente".

zona tutelata da Prg
Manifestazione abitanti in via Fortino

Sarzana - Val di Magra - La giunta di Sarzana ha dato mandato ai dirigenti comunali di acquisire un parere legale urgente in merito all'eventuale avvio di un procedimento per la realizzazione di un impianto di telefonia in via Fortino. La decisione era stata anticipata nei giorni scorsi dal presidente del consiglio comunale Carlo Rampi nell'assemblea pubblica indetta dai residenti nel luogo – a breve distanza dalla Fortezza di Sarzanello – dove Cellenex Italia potrebbe installare l'antenna.
Dopo la riunione dell'8 luglio infatti sindaco e assessori hanno dato via libera all'individuazione di un legale del libero foro con specifiche competenze in materia di applicazione della normativa inerente, rimettendo anche al dirigente dei lavori pubblici la valutazione sull'opportunità di avviare un eventuale procedimento amministrativo di annullamento in autotutela della pratica.
La giunta infatti ritiene “irragionevole che la realizzazione di una antenna di altezza superiore ai 20 metri possa essere sottratta al controllo dell'ente territoriale sotto il profilo della verifica della compatibilità delle nuove costruzioni con il territorio”. Viene inoltre rilevato come “il sito individuato dalla proponente per l'installazione della nuova opera, risulti inserito in un tessuto particolarmente tutelato dalla disciplina puntuale del vigente Prg in considerazione del dichiarato particolare interesse ambientale e del delicato equilibrio della fascia pedecollinare”. Piano regolatore che all'articolo 134 dispone per l'area agricola “Collina Fortezza Ghigliolo Panzarino” il divieto di “aprire nuove strade, modificare le caratteristiche tipologiche, dimensionali e di tracciato di quelle esistenti, nonché alterare in misura paesaggisticamente percepibile la morfologia e le sistemazioni del terreno e ogni altro elemento o manufatto che concorra significativamente alla definizione del paesaggio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News