Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Aprile - ore 21.48

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Deceduto in auto mentre l'ambulanza lo attendeva in strada"

Il consigliere Navalesi porta in consiglio il tema dei disagi di Via Cavana, a Trebiano, teatro di un tragico evento accaduto nelle scorse settimane.

Regolamento alle viste
"Deceduto in auto mentre l'ambulanza lo attendeva in strada"

Sarzana - Val di Magra - I problemi di Via Cavana, strada vicinale a uso pubblico di Trebiano, ieri sera sono tornati in consiglio comunale per mezzo di un'interpellanza del consigliere Alessandro Navalesi (Alternativa per Arcola). L'esponente dell'opposizione, ricordando la mozione con cui nel dicembre 2019 il consigliere Binetti (di cui ha preso il posto lo scorso settembre) aveva paventato possibili rischi connessi alla difficile accessibilità della strada, tra le varie cose ha chiesto all'amministrazione comunale se sia a conoscenza di un tragico evento verificatosi proprio in Via Cavana due mesi fa: “Lo scorso gennaio – si spiega nell'interpellanza – un nostro concittadino è deceduto all'interno dell'autovettura di un famigliare, costretto, dalla mancanza di segnaletica e dall'inaccessibilità della strada, ad adoperarsi e improvvisarsi con la sua autovettura per il trasporto fino al mezzo di soccorso, che sostava all'inizio di Via Cavana”. Una circostanza, come riferito da Navalesi, che aveva visto la persona bisognosa d'aiuto spirare prima di essere caricata sul mezzo di soccorso. E il consigliere ha altresì riferito di un ulteriore fatto, certo di minore gravità: “Prima del tragico episodio di gennaio – ha spiegato – c'era stato un incendio. I vigili del fuoco, non potendo raggiungere l'abitazione interessata dalle fiamme, hanno dovuto eseguire loro stessi delle opere per accedere nella via, ma nel frattempo il fabbricato è andato perso”.

L'assessore Massimiliano Nardi, destinatario dell'interpello, riferito di aver preso conoscenza dalla comunicazione di Navalesi del tragico fatto di gennaio, ha poi articolato una risposta in merito agli altri interrogativi del consigliere, inerenti soluzioni e stanziamenti per Via Cavana nonché l'iter per la creazione di un consorzio di residenti che, di concerto con Palazzo civico, possa portare a interventi migliorativi. “Il tema delle strade vicinali a uso pubblico, una presenza importante nell'Arcolano, è stato a lungo dimenticato e merita un passo in avanti – ha osservato Nardi -. Intendiamo affrontarlo per mettere ordine e impostare un regolamento che determini la gestione di queste strade. Con una delibera dello scorso anno abbiamo dato mandato agli uffici per la redazione di un regolamento gestionale e delle modalità di compartecipazione alle spese. Via Cavana rientra in questo discorso. Nel sopralluogo fatto assieme al consigliere Navalesi, è stato possibile rilevare una situazione di particolare disagio, quindi, in attesa del regolamento, inviterò gli uffici a intervenire, e questo in collaborazione con i residenti, che hanno dimostrato grande senso di responsabilità. Il consorzio? Invito i cittadini a costituirlo, è l'unico strumento per intervenire. Risorse? Dovremmo individuarne in sede di bilancio per effettuare interventi sulla via”. Navalesi ha infine invitato l'amministrazione ad attivarsi e raccogliere lo “spirito collaborativo dei residenti, disponibili a intervenire anche con loro risorse: ma che sia possibile intervenire tempestiamente. E l'amministrazione affianchi i residenti nell'ottica della creazione del consorzio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News