Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Giugno - ore 21.32

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Pontremoli, giovane donna partorisce grazie all’aiuto della Polizia Penitenziaria

Brillante intervento la scorsa notte da parte degli uomini e delle donne dell'Ipm, coadiuvati telefonicamente da un medico che forniva le procedure e le operazioni da seguire

lieto fine
L'Ipm di Pontremoli

Lunigiana - A Pontremoli, alcune ore dopo la mezzanotte di ieri, una donna ha dato alla luce una splendida bambina. Lo ha fatto in maniera e in un luogo decisamente inusuale, con l’aiuto degli uomini e delle donne della Polizia Penitenziaria. La giovane, di nazionalità estera con difficoltà nel parlare e comprendere la lingua italiana, all’insorgere dei primi dolori ha informato il personale di Polizia Penitenziaria in servizio, peraltro in numero esiguo, che immediatamente ha provveduto ad allertare sia la guardia medica che il servizio 118 di Pontremoli. Ma prima che arrivassero all’Istituto Penitenziario Femminile per Minorenni di Pontremoli, la giovane donna ha partorito spontaneamente, grazie al supporto e l’aiuto materiale fornito dal personale di Polizia Penitenziaria presente in quel momento, coadiuvato telefonicamente dal medico che forniva le procedure e le operazioni da seguire.

Successivamente, appena giunti i sanitari sul posto, preso atto della situazione, hanno ritenuto opportuno trasportare la mamma e la nascitura presso l’Ospedale di Massa per i controlli di rito e gli accertamenti del caso. Da notizie ufficiose, da parte dello staff medico, si è appreso che sia la mamma che la bambina sono in buona salute. “Ai colleghi dell’IPM di Pontremoli che sono intervenuti - si legge in una nota di Uilpa (Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione – Coordinamento Territoriale Massa) - vogliamo esprimere, dal profondo del nostro cuore, tutto il nostro vivo compiacimento e senso di ammirazione per essersi offerti nell’emergenza, pur non avendo competenze e/o conoscenze in materia, a soccorrere la giovane puerpera a spregio del rischio di possibili problemi/complicanze durante le operazioni del parto. Orgogliosi dei nostri colleghi, confidiamo in un giusto riconoscimento personale ai poliziotti che si sono distinti in questo straordinario evento, da parte del Ministero della Giustizia – Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunità di Roma”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News