Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Aprile - ore 21.18

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Appiedati dall'auto che avevano rubato, a gambe levate in autostrada

E' quanto accaduto ieri, nell'area di parcheggio di Lusuolo sulla A15, dove due uomini, di 25 e 27 anni, sono stati arrestati dalla Polizia stradale di Pontremoli.

l'intervento della stradale
Posto di blocco Polizia Stradale

Lunigiana - L'auto che avevano rubato a Pallerone li ha lasciati a piedi e la situazione ha permesso che venissero arrestati. E' quanto accaduto ieri, nell'area di parcheggio di Lusuolo sulla A15, dove due uomini, di 25 e 27 anni, sono stati arrestati dalla Polizia stradale di Pontremoli.
Tutto è cominciato nel pomeriggio di ieri quando un equipaggio della sottosezione di Pontremoli era intervenuto per soccorrere una Citroen C5 in panne sulla corsia di sorpasso dell’A15, all’altezza di Lusuolo, nella zona di Mulazzo, ma alla vista della Polizia gli occupanti del veicolo scappavano precipitosamente verso la boscaglia impervia che fiancheggia il fiume Magra.

I poliziotti inseguivano i due fuggiaschi e mentre uno cercava di darsi alla macchia, ma veniva ben presto riacciuffato, l’altro attraversava temerariamente il fiume Magra in piena, per trovare ad aspettarlo sull’altra sponda gli agenti chiamati di rinforzo. La Citroen, a bordo della quale si trovavano i fuggitivi, due marocchini di 25 e 27 anni, era stata appena rubata ad un commerciante di veicoli della zona industriale di Pallerone ad Aulla; tutti i rilevi sull’auto venivano effettuati dai tecnici del gabinetto provinciale di Polizia Scientifica di Massa-Carrara. I due extracomunitari erano anche in possesso di una discreta somma in contanti, circa 2.000 euro; a questo punto venivano arrestati e portati in carcere a Massa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News