Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Aprile - ore 19.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Via al cantiere per le nuove rampe sulla A12: quattro mesi di lavori

I comitati "No rampe A15" e "Due fiumi" pronti a monitorare l'andamento dell'intervento e a chiedere un osservatorio permanente sulla viabilità lunigianense.

Leggero ritardo

Lunigiana - Il cantiere per le rampe sulla A12 è stato costituito e nel giro di quattro mesi l'intervento dovrebbe essere completo.
Ne prendono atto i comitati “No rampe A15” di Albiano Magra e “Due fiumi” della piana di Ceparana che ieri si sono dati appuntamento per verificare lo stato dell’arte e che esprimono soddisfazione nonostante il lieve ritardo rispetto al cronoprogramma indicato dal commissario straordinario ingegner Soccodato.
"L'opera, divenuta parte fondamentale e integrante dei lavori per la ricostruzione del ponte di Albiano, potrà garantire in circa 120 giorni, le risposte ritenute come minime ed indispensabili per un comprensorio in cui gravitano 40.000 cittadini e 960 aziende. L’apertura del cantiere deve costituire l’incipit di un nuovo modo affrontare il nodo viabilità di tutto il territorio tosco-ligure interessato che, in questi primi 20 anni del terzo millennio, ha evidenziato una notevole fragilità dovuta a ricorrenti smottamenti sulle strade che lo attraversano con il crollo di ben cinque ponti (ultimo dei quali è stato il ponte di Albiano) con 2 ponti attenzionati (il ponte di Piano di Madrignano e il ponte posto all’altezza della trattoria del Mileo) sulla SP13 che da Ceparana porta a Piano di Madrignano.
Bisogna impostare la progettazione e la costruzione di infrastrutture viarie idonee ad assorbire i notevoli volumi e tipologie di traffico di un territorio che deve soddisfare le esigenze delle attività artigianali, industriali e turistiche che vi coesistono attualmente e consentirne la programmazione di un progetto di sviluppo orientato ad attività industriali e artigianali ma anche ad attività collegate al turismo che deve coinvolgere necessariamente Toscana e Liguria. Per tutte queste ragioni occorre, a nostro avviso , cogliere l’occasione per predisporre un piano viabilistico per l’intero comprensorio che sia in grado di rispondere alle esigenze più volte evidenziate dai territori coinvolti".

Nell’immediato i due comitati metteranno in atto un monitoraggio periodico dello stato dell’arte dei due cantieri, quello per le rampe della A12 e quello per il ponte di Albiano. Inoltre solleciteranno una riunione dei sindaci del comprensorio interessato per costituire un osservatorio permanente al fine di assicurare alla cittadinanza una puntuale informazione sullo stato dei lavori che riguardano le opere in costruzione o programmate a cui sono interessati i cittadini e le aziende della piana di Ceparana e di Albiano Magra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News