Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Aprile - ore 22.43

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Pastorino (Linea condivisa): "Subito vaccino per pazienti fragili e ultra fragili"

"Invisibili"
Vaccino anti Covid

Liguria - Ieri, domenica 28 febbraio, era la Giornata dedicata alle malattie rare, che si celebra in tutto il mondo il 29 febbraio e che, proprio per la sua rarità, capita ogni quattro anni. “Ieri ricorreva la Giornata delle malattie rare e il presidente della regione Giovanni Toti, in qualità di assessore alla Sanità, non ha sprecato un minuto del suo tempo per porre la necessaria attenzione su un tema fondamentale: la somministrazione del vaccino anti-covid alle persone affette da queste patologie”, dichiara il vice presidente della commissione II Sanità in Region Liguria, Gianni Pastorino.

“Queste persone non sono invisibili e vogliono che vengano riconosciuti loro sia le difficoltà che i disagi che le malattie rare comportano, perché questa Regione si sta drammaticamente dimenticando della loro esistenza – prosegue il capogruppo di Linea condivisa Gianni Pastorino –. Da tempo come Linea condivisa ci stiamo impegnando affinché vi sia un’urgente vaccinazione anti-covid di massa per tutte le persone ultra fragili e fragili che vivono nella nostra regione”.

Tra coloro che rientrano tra i pazienti ultra fragili ci sono le persone affette da fibrosi cistica, malattia multiorgano, degenerativa, cronica, genetica che mette a repentaglio due organi fondamentali come polmoni e pancreas.
“Il presidente Toti, riferendosi alla fibrosi cistica, nella conferenza stampa di venerdì 19 febbraio 2021, ha dichiarato che non è vero che nelle altre regioni questi pazienti rientrano nella categoria di coloro che devono essere vaccinati urgentemente – spiega il consigliere regionale Pastorino –. Invece noi siamo certi che alcune regioni, tra cui Veneto e Abruzzo, hanno deliberato l’intervento vaccinale su soggetti ultra fragili e fragili. In Veneto una giovane donna ha ricevuto il primo vaccino Pfizer venerdì 26 febbraio”, incalza Gianni Pastorino.

“L’incapacità del presidente Toti di gestire chi ha determinate patologie è imbarazzante, la regione Liguria sta diventando una Babele sanitaria in cui si applicano in maniera burocratica ed evasiva disposizioni amministrative senza nessuna attenzione alle particolarità dei pazienti più fragili del nostro territorio”, attacca il capogruppo di Linea condivisa Pastorino.

“Chiediamo immediatamente la vaccinazione di tutte le persone affette da malattie rare e di tutti coloro che sono riconosciuti ultra fragili e fragili dai codici sanitari. Anche i caregiver degli under 16 e i familiari che si occupano dei malati devono avere il diritto di ricevere il vaccino anti-covid, per non mettere a repentaglio la salute dei loro cari”, chiosa Pastorino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News