Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Luglio - ore 22.36

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Caos autostrade, Toti: “Intollerabili altri 90 giorni di code, chiesto di lavorare solo di notte”

"Non possiamo sopportare altre giornate così"
Lavori sulla A12

Liguria - “Dopo un’altra giornata di caos intollerabile sulle autostrade della nostra regione, poco fa ho sentito l’amministratore delegato di Autostrade per l’Italia Roberto Tomasi: oggi, secondo la programmazione, si fermeranno molti cantieri, alcuni definitivamente. Ma fino a quando non cesseranno i lavori sulla galleria Ranco tra Genova e Savona, i disagi saranno enormi. Questo è infatti uno dei tratti più trafficati della rete autostradale ligure e le così si ripercuotono anche sulla viabilità cittadina. Si tratta di lavori giudicati urgenti e improcrastinabili dagli ispettori del Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile. Dunque non possono essere interrotti. Ho chiesto però ad Aspi di cambiare il piano di lavori, lavorando solo la notte. La Liguria non può sopportare ancora 90 giorni, perché tanto dureranno i lavori, di caos come quello vissuto oggi e nelle scorse giornate”. Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti in merito alle lunghe code che da giorni paralizzano la rete autostradale ligure.

Il cantiere nella galleria Ranco tra Varazze e Savona è uno di quelli che rimarranno attivi anche dopo il 15 luglio: gli altri riguardano la A10 tra Pegli e Pra’ (questo attivo solo di notte, tranne la domenica) e la A12 nella galleria Maddalena tra Rapallo e Chiavari e nella galleria Santa Giulia tra Lavagna e Sestri Levante. Più volte nei tavoli delle scorse settimane il presidente Toti e l’assessore Giampedrone avevano chiesto di puntare soprattutto sui lavori notturni, ma Autostrade vuole limitare al massimo questa modalità perché i costi del personale sono molto più alti e le condizioni di sicurezza sono inferiori. Anche i quattro cantieri “improcrastinabili” chiuderanno temporaneamente il 7 agosto, secondo la programmazione concordata a giugno, regalando così alla Liguria almeno due (forse tre) settimane di tregua totale dai cantieri. Le lavorazioni però dovranno riprendere col mese di settembre e al momento non c’è nessuna certezza su quello che accadrà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News