Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Giugno - ore 23.05

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Berlusconi: "Rattristato". Toti: "Coraggio Italia rafforzerà centrodestra"

Il leader di Forza Italia critica il nuovo partito avviato dal presidente ligure e dal sindaco di Venezia, Luigi Brugnato. Duro Tajani: "Operazioni di palazzo non hanno mai grandi risultati".

L'ex premier
Berlusconi e Toti

Liguria - Nuova pagina dell'allontanamento politico tra il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, e l'ex premier di Silvio Berlusconi. Dopo lo strappo di due anni fa, che vide l'ex portavoce del leader azzurro uscire da Forza Italia e fondare Cambiamo!, una rottura del resto non sorprendente visto il progressivo distacco dell'avventura arancione dalla 'cosa' berlusconiana, ecco che in questi giorni ha visto la luce Coraggio Italia, nuovo partito timonato da Toti e dal sindaco di Venezia Luigi Brugnaro che a livello parlamentare ha già raccolto l'adesione di un buon numero di ormai ex FI. Berlusconi, intervistato oggi su IlGiornale, ha detto che l'operazione Coraggio Italia “mi ha rattristato, fa l’opposto di quello che sarebbe necessario: unire le forze per rilanciare una grande area liberale, cattolica, europeista, garantista, di governo del Paese”. L'ex premier ha affermato che “tutti i tentativi di frammentazione accaduti finora hanno avuto vita breve e nessuna prospettiva politica. Non capisco perché questa volta dovrebbe essere diverso. Per noi cambia poco, ma mi dispiace che alcuni amici parlamentari di Forza Italia si siano prestati ad una delle tante operazioni di palazzo, senza seguito nel Paese, che non li porterà da nessuna parte”.

Parole commentata stamani dal presidente Toti ai microfoni di Radio anch'io, su Radiouno. “Berlusconi ha ragione e ha torto. Ha ragione quando dice che bisognerebbe aggregare un grande partito moderato, popolare, liberale, riformista, ma anche torto non avendo consentito a Forza Italia di diventarlo, perdendo consensi elezione dopo elezione e non avviando quel rinnovamento interno, quell’apertura, quella voglia di dialogo. Quando come coordinatori io e Mara Carfagna chiedemmo una stagione di riforme, l'azzeramento della classe dirigente, una ripartenza, un allargamento dei confini alle liste civiche, quel grande momento costituente di cui parla Berlusconi nell'intervista, quel partito, ecco il problema, non è stato in grado di farlo e tutti quelli che volevano provarci hanno traslocato. Non so se Coraggio Italia avrà poco, discreto o molto successo. Fatto è che dentro Forza Italia sicuramente quello spazio non c’è”. Toti ha definito la nuova creatura politica “un nuovo partito per rafforzare il centrodestra, le cui anime non si esauriscono in Lega e Fratelli d'Italia. Vogliamo dare una cosa a quelle persone che non sono sovraniste ma nemmeno di centrosinistra”. E un attimo dopo, sempre ai microfoni di Radio anch'io, il severo giudizio di Antonio Tajani, coordinatore nazionale azzurro: “Le operazioni di palazzo non hanno mai grandi risultati”. Nessun dubbio sul ruolo di Forza Italia, della quale Tajani ha sottolineato “il grande interesse a livello di Parlamento europeo, dove abbiamo avuto due ingressi di deputati, che portano oltre 100mila preferenze, e altri due stanno per passare con noi. La grande attenzione per Forza Italia anche nell'ambito del Ppe, dove gioca da protagonista, dà credibilità a tutto il centrodestra italiano sul palcoscenico internazionale. Non è un caso che Berlusconi sia parlamentare europeo. E dal 20 al 25 settembre il Ppe ha deciso di tenere a Roma, riconoscendo il ruolo fondamentale di Forza Italia, un evento con Ursula Von Der Leyen e i grandi protagonisti della politica europea”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News